Verissimo, Silvia Toffanin piange in tv: “Davvero impressionante…”

Reazione inattesa a Verissimo, la conduttrice Silvia Toffanin piange in tv mentre intervista un ospite: “Davvero impressionante…”.

(screenshot video)

Lacrime in televisione, per una storia davvero straziante che ha raccontato oggi ‘Verissimo’, il rotocalco del sabato di Canale 5 condotto da Silvia Toffanin. L’amata presentatrice non è riuscita a trattenere le lacrime di fronte alla vicenda dolorosa di Cherif Karamoko, giocatore del Padova, originario della Guinea.

Leggi anche –> Cherif Karamoko, chi è il calciatore fuggito dalla guerra: età, vita e carriera

Classe 2000, l’attaccante aveva solo 13 anni quando si è visto uccidere il padre davanti ai suoi occhi, dopo un’irruzione in casa e ne aveva 15 quando sua madre è morta di Ebola. Fuggito dal suo Paese, ha raggiunto la Libia, dove due anni prima era scappato il fratello maggiore. Insieme, decidono di affrontare la traversata del Mar Mediterraneo su una carretta del mare, ma sono vittime di un naufragio.

Leggi anche –> Rocco Casalino, malore durante l’intervista a Verissimo: choc in studio

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Silvia Toffanin piange al racconto di Cherif Karamoko

Il fratello di Cherif riesce a “conquistare” uno dei pochi salvagente che ci sono sul barcone che si sta inabissando, ma lo passa a lui dicendogli “Salvati tu che hai un sogno”. Una frase che risuona ancora nelle orecchie del calciatore del Padova, il quale è riuscito anche a esordire in Serie B e ha raccontato la sua incredibile vicenda in un libro che è edito da Mondadori e scritto insieme a Giulio Di Feo. Il titolo del libro è proprio quell’ultima frase pronunciata da suo fratello nel naufragio.

Un racconto da brividi, quello di Cherif Karamoko, il quale l’ha riproposto oggi nel corso della trasmissione ‘Verissimo’ e Silvia Toffanin non è riuscita a trattenere le lacrime di fronte a questa storia. “Fa veramente impressione” – sono state le parole della conduttrice televisiva, sconvolta dal turbine di emozioni che suscita questo racconto. Poi alla fine dell’intervista, ha detto al giovane attaccante: “Ti auguro di poter sempre e solo sorridere. Mi raccomando Diventerai un super calciatore”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)