San Valentino shock: tredicenne trova un teschio umano sulla spiaggia

Una giovane tredicenne sperava di passare un San Valentino romantico quando, passeggiando sulla spiaggia, ha trovato un teschio umano.

teschio a Irlam

Sono tanti i progetti che una ragazza può fare a San Valentino, sopratutto a tredici anni: a quell’età si sogna un appuntamento galante, magari un mazzo di fiori, la propria cotta che decide finalmente di dichiararsi. Qualsiasi siano le fantasie che si creano durante una giornata simile, sicuramente nessuna prevede il ritrovamento di resti umani durante una passeggiata tranquilla in riva al mare.

Una scoperta inquietante

La giovane (che è rimasta anonima) stava passeggiando con il padre sulla spiaggia di Irlam, Essex. Alle 15.30 i due hanno notato qualcosa che spuntava da sotto la sabbia: quando si sono avvicinati hanno scoperto che si trattava proprio di un teschio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

“Al momento non si sa ancora a chi appartenga il teschio, ma si pensa che sia stato portato sulla spiaggia dalla corrente marina. Le indagini sono iniziate, ma per ora non c’è nulla di sospetto” ha dichiarato il portavoce della polizia. In quella zona, in effetti, non è raro trovare ossa umane: la spiaggia è considerata “sito storico”, tanto che online c’è già chi pensa che il teschio sia appartenuto ad uno schiavo secoli fa (buttato in mare da una delle navi su cui viaggiava).

Leggi anche -> Ritrovato teschio risalente a 5mila anni fa: gli scienziati sono sbalorditi

“Stiamo ancora cercando di capire se si tratta di un teschio recente o antico, il team forense ci sta lavorando in questo momento” ha commentato la polizia. “In un certo senso è eccitante, perchè le insenature che percorrono Walton storicamente risalgono anche a secoli fa”. A quanto pare nessuno nella città è stato informato del ritrovamento: “il problema qui sta nel capire se si tratta di un reperto archeologico o di un omicidio, ma abbiamo parlato con i residenti della zona e nessuno sapeva del teschio fino a questo pomeriggio”.

spiaggia di Irlam