I vaccini funzionano contro le varianti? Cosa sappiamo, le ultime novità

In Italia e nel resto del mondo sono spuntate varianti del Coronavirus: conosciamo nel dettaglio se i vaccini hanno la stessa efficacia

Vaccini italia

Nel corso dei mesi il virus si è riprodotto con molte copie e con il suo patrimonio genetico: proprio per questo si verificano mutazioni come svelato dal portale humanitas. La famiglia dei Coronavirus sono particolarmente esposti alle mutazioni e si tratta di un fenomeno naturale. E così le stesse caratteristiche del virus cambiano incredibilmente con maggiore trasmissibilità e aggressività. E così le mutazioni vanno analizzate con cura.

Leggi anche –> Vaccini, mossa a sorpresa delle regioni: ecco cosa cambia

Leggi anche –> Lombardia, partono tra le polemiche le prenotazioni dei vaccini over 80

I vaccini funzionano contro le varianti presenti?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Attualmente sono state scoperte tre varianti che si stanno diffondendo anche in Italia: quella inglese, sudafricana e, infine, la brasiliana. Il nome è legato a dove sono state scoperte per la prima volta. Come riporta il portale “humanitas” ci sono delle mutazioni sulla proteina Spike, che è in grado di legarsi all’enzima ACE2. In questo legame il virus entra nella cellula, impedisce ad ACE2 di compiere il proprio ruolo protettivo e rilascia il proprio codice genetico virale (RNA). Al momento il vaccino risulta efficacia anche per quanto riguarda le mutazioni per la variante inglese: per quelle sudafricana e brasiliana ci sono dei dubbi. Infine, i vaccini a mRNA possono essere adattati dalle aziende produttrici al fine di renderli efficaci contro le nuove varianti.

Vaccini italia covid