Diego Maradona lascia ai figli 4 milioni: “Sosteneva di avere 75 milioni”

L’eredità di Diego Maradona è di 4 milioni, il calciatore argentino aveva detto all’avvocato di avere 75 milioni in banca.

A distanza di diversi mesi, la morte di Diego Armando Maradona fa ancora discutere. Il fortissimo calciatore argentino è scomparso un mese dopo aver compiuto 60 anni per un infarto e la procura di Buenos Aires sospetta che la morte prematura dell’ex calciatore possa essere stata causata da negligenza da parte dei medici. Proprio il medico curante e la psicologa che si occupavano della salute fisica e mentale di Diego sono indagati e sospettati di non aver prestato la dovuta attenzione alle sue condizioni.

Nei giorni e nelle settimane successive alla morte di Maradona, si è aperta anche una faida legale e mediatica tra i figli e le ex compagne del calciatore. Il punto del contendere è l‘eredità, una fortuna che gli eredi vogliono accaparrarsi e che non vorrebbero dividere. A complicare la questione c’è il fatto che Diego ha avuto diverse mogli e compagne e che da alcune di queste ha avuto dei figli. La suddivisione dell’eredità, in mancanza di un chiaro testamento, diventa dunque un groviglio legale da risolvere.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Diego Maradona: che fine ha fatto la sua eredità?

A quanto ammonta l’eredità di Diego Maradona? L’avvocato dell’ex moglie di Diego ha spiegato alla stampa che questo, prima di morire, gli aveva parlato di 75 milioni suddivisi in vari conti in banca e oggetti preziosi. Tra questi ci dovrebbero essere degli orologi fatti fabbricare da Diego a Dubai, dei quali però non c’è più traccia. Inoltre, spiega sempre il legale, dei 75 milioni di cui aveva parlato Diego ne sono rimasti all’incirca 4.

Leggi anche ->Diego Maradona: nessuna traccia di droga e alcol nel sangue dopo il decesso

Allo stato attuale delle cose, l’avvocato si chiede che fine abbiano fatto i 71 milioni di cui parlava Maradona: “Se ha guadagnato i milioni che diceva, che fine hanno fatto?”, lo stesso poi aggiunge: “Se Diego li ha spesi, il problema non sussiste. I suoi eredi rimarranno sereni se dimostreranno che è successo, ma al momento non esistono documenti che lo provino”. Denaro a parte, gli eredi di Maradona dovrebbero godere di una fortuna: “L’avvocato Diego Morla  ha detto che i suoi bambini erediteranno una fortuna suddivisa in hotel, una fabbrica di pasta, altre attività tra Cuba ed il Venezuela, ma per il momento non vi è prova di tutto questo”.

Leggi anche ->Diego Maradona, svolta nelle indagini: la polizia indaga su un nuovo sospetto