Champions League nuova formula, come sarà e quando si parte

Champions League nuova formula, la UEFA pronta ad introdurre delle sostanziali novità per il suo torneo più prestigioso. Tutti i dettagli.

Champions League nuova formula
Champions League nuova formula FOTO Getty Images

 

La UEFA sarebbe sul punto di varare una nuova formula per la Champions League. Il massimo organismo calcistico continentale nei giorni scorsi aveva espresso una ferma condanna all’ipotesi di assistere alla formazione di una super lega europea alternativa al classico torneo di prestigio da essa presieduta. Non sorprende allora che siano emersi dei dettagli su quella che dovrebbe essere la nuova Coppa dei Campioni.

Leggi anche –> Amazon, la Champions League in diretta su Prime Video: i dettagli

La rivoluzione comincerà a partire dalla edizione 2024/2025, con un aumento delle squadre partecipanti. Ci sarà un girone unico da 36 squadre e con incontri in partita unica. Dieci come numero minimo e 17 per le due compagini che riusciranno ad approdare nella finalissima. Rispetto agli attuali 32 club ammessi nella fase a gironi, verranno aggiunte quindi altre 4 compagini. Resta da stabilire in che modo. Tutte le partecipanti verranno suddivide in 4 fasce tenendo in considerazione il Ranking UEFA e dopo i primi dieci incontri (due contro squadre della stessa fascia ed il resto contro quelle delle altre) si otterrà una classifica finale. Da questa, le prime otto piazzate approderanno agli ottavi di finale.

Leggi anche –> Chi è questo bimbo sorridente in posa? E’ uno dei calciatori più forti della Serie A

Champions League nuova formula, le principali novità

Dal nono al sedicesimo posto si procederà a degli spareggi con chi si è invece piazzato dal diciassettesimo al ventiquattresimo posto. La 9/a giocherà contro la 24/a, la 10/a contro la 23/a e così via. Da qui usciranno altri otto posti per gli ottavi, mentre le perdenti verranno retrocesse in Europa League. E poi si procederà come di consueto, con incontri di andata e ritorno fino alla finale.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

In generale per la Champions League nuova formula ed introduzioni così studiate porteranno ad un aumento delle partite giocate. Dalle attuali 125 si passerà a 209. Questo vorrà dire anche maggiori introiti derivanti da pubblicità e diritti tv da potere spartire, anche se non mancano alcuni punti di domanda che verranno discussi in dei prossimi incontri.