Carnevale 2021: quali sono i dolci tipici in Italia e della tradizione?

I dolci e le prelibatezze da assaggiare a Carnevale: quali sono le bontà tipiche di tutta Italia?

Dolci di Carnevale
Dolci di Carnevale della tradizione – Pixabay

In men che non si dica il Carnevale è arrivato! Sebbene quest’anno molte feste e celebrazioni sono state annullate, non dobbiamo farci scoraggiare. Possiamo festeggiare il Carnevale a tavola, con i tantissimi dolci della tradizione che da sempre accompagnano questa simpatica e divertente festività. L’Italia poi è famosa per avere un piatto tipico praticamente per ogni occasione, figuriamoci per Carnevale! Ecco allora quali sono i dolci tipici italiani di Carnevale.

Le chiacchiere di Carnevale e gli altri dolci d’Italia

La prima cosa che va detta è che quasi tutti i dolcetti tipici del mese di febbraio e quindi di Carnevale sono fritti! Mettete da parte la dieta, almeno per un po’, perché qui si mangia quanto più possibile calorico! Sicuramente, il primo dolce tradizionale e tipico sono le chiacchiere, o bugie o sfrappole o cenci. Questi sono nomi diversi per descrivere in realtà un dolce piuttosto simile.

Si tratta infatti di un dolce molto semplice composto da un impasto di farina e uova, modellato a strisce sottili, generalmente dai bordi zigrinati e poi fritto in olio bollente! Terminata la cottura vengono cosparse di zucchero a velo e si possono trovare sia semplici che ripiene generalmente di marmellata.

Altri dolci tipici di Carnevale sono

  • cenci toscani: versione toscana delle chiacchiere servite generalmente con il vin santo.
  • fritole: frittelle ripiene di uva passa.
  • castagnole: sono dei bon bon di impasto fritto, ricoperte di zucchero e generalmente servite con la crema pasticcera.
  • intrigoni: sono tipici dell’Emilia Romagna e sono praticamente uguali alle chiacchiere. La differenza sta nell’impasto, che risulta un po’ più friabile e la forma ad intreccio.
  • crostoli: sono le chiacchiere ripiene di marmellata. Sono tipiche del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. La loro caratteristica, oltre al ripieno, è proprio la morbidezza interna della pasta che ben si sposa con la friabilità della parte esterna.
  • brignole: tipiche del Piemonte le brignole sono dei dolci tipici del Carnevale molto saporiti. Ripieni di cioccolato, fritte e ricoperte di zucchero. Una prelibatezza senza precedenti!
  • lattughe: a Mantova è così che chiamano le chiacchiere di Carnevale! E effettivamente questo dolce che nella preparazione è praticamente identico alle classiche frittelle fritte, sembra però una foglia di lattuga per via della forma un po’ increspata.