Amazon Prime Video, tutte le nuove uscite di gennaio 2021

Tra serie tv, film e documentari, anche il 2021 sarà un anno ricco di uscite! Il catalogo di Amazon Prime Video inizia a ripopolarsi già da gennaio.

Anno nuovo, serie tv nuove! E come iniziare al meglio il 2021 se non con un bel film o un episodio della propria serie preferita? Ci pensa Amazon Prime Video, la piattaforma per lo streaming di Amazon che riesce a tenere testa alla potente Netflix con tantissimi abbonati e un catalogo veramente molto fornito. Ecco tutte le uscite del mese di gennaio 2021.

Amazon Prime Video, cosa esce a gennaio 2021?

Per quanto riguarda le serie tv originali, prodotte da Amazon, le nuove uscite non deludono: l’11 gennaio uscirà la terza stagione di “American Gods“, che ha conquistato il pubblico fin dal suo approdo sulla piattaforma nel 2018. I protagonisti sono riconfermati anche in questa terza stagione, Ricky Whittle nelle vesti di Shadow MoonMr.Wednesday interpretato da Ian McShane. Un nuovo nome si aggiunge al cast quest’anno, quello di Marilyn Manson!

Leggi anche–> Documentari, serie tv e film su Netflix a gennaio: le nuove uscite

Il 15 gennaio uscirà su prime il programma di cucina in salsa di commedia “James May: oh cook“. Per quanto riguarda invece le serie tv non originali, esattamente a metà mese potremo vedere la quarta e ultima stagione di “Mr. Robot“, la fortunatissima serie con protagonista Rami Malek che racconta la storia dell’hacker più abile al mondo.

Leggi anche–> Netflix film, come trovare i propri generi preferiti in un lampo

Ancora in campo di serie, vedremo “Supernatural 13” e “Law and Order 11-13. Per quanto riguarda i film originali, invece, il 4 gennaio uscirà “La stanza“, un thriller psicologico scritto e diretto da Stefano Lodovichi che scava nell’animo umano e nei segreti dei tre protagonisti. Il 15 del mese, invece, potremo guardare “One Night in Miami“, la pellicola di esordio di Regina King, adattamento di un omonimo spettacolo teatrale. La trama gira attorno all’incontro tra Malcom X, Cassius Clay, Sam Kooke e Jim Brown e la loro discussione, nel 1964 sul futuro della comunità afroamericana.