Dpcm Natale, le regole fino al 6 gennaio: come evitare le multe

Tutte le disposizioni contenute all’interno del Dpcm Natale 2020. Le linee guida presenti fino all’Epifania e le sanzioni previste.

Dpcm Natale multe
Dpcm Natale multe FOTO Getty Images

Il Dpcm Natale emanato dal governo ha presentato una serie di limitazioni studiate per rallentare il più possibile il proliferare del virus. Per rallentare la pandemia l’Esecutivo Conte e gli esperti del Comitato Tecnico Scientifico hanno fatto sapere che occorre limitare al massimo la mobilità. Questo comporta il fatto che saranno ammessi solamente gli spostamenti motivati da motivazioni urgenti. Le autorità consigliano quindi di restare a casa il più possibile, anche se si può uscire muniti di autocertificazione qualora ci sia da assolvere a situazioni di urgente impellenza.

Leggi anche –> Vaccino Covid, Locatelli: “Ritornano i camion carichi di morti”

Situazioni che possono riguardare ad esempio lavoro, studio, salute o assistenza ad un parente non autosufficiente. Oppure il dovere fare la spesa in supermercato, acquisti in farmacia oppure in tabaccheria. Sono ammesse le visite a parenti ed amici, ma al massimo in due persone conviventi, minori di 14 anni ed individui non autosufficienti esclusi e che quindi non rientrano nel conteggio. Tali spostamenti però possono avvenire solo nella stessa regione di residenza ed una sola volta al giorno, sempre presentando l’autocertificazione. Inoltre vige ogni notte il coprifuoco dalle ore 22:00 alle ore 05:00 del mattino successivo. Anche in zona rossa il Dpcm Natale consente di potere prendere cibo da asporto o di potere fare una passeggiata o attività motoria o sportiva individuale fuori casa ma nei pressi della propria abitazione.

Leggi anche –> Variante Covid, spunta un altro caso in Italia: è una ragazza

Dpcm Natale, tutte le regole emanate dal Governo fino al 6 gennaio

La zona rossa vige dal 24 al 26 dicembre e dal 31 dicembre al 6 gennaio, giorno 4 escluso. Il 28, 29 e 30 tutta Italia sarà zona arancione e questo consentirà gli spostamenti all’interno del proprio Comune di residenza. Nei centri con massimo 5mila abitanti si potrà uscire in un raggio che non superi i 30 km e non si potranno raggiungere i capoluoghi di provincia. Sono ovviamente vietate feste e cerimonie in qualsiasi ambito, luogo e situazione. Le mascherine vanno tenute obbligatoriamente sia al chiuso che all’aperto e si consiglia di indossarle anche in casa, così come è consigliato il rispetto del distanziamento sociale.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Variante Covid, c’è il primo positivo in Italia: arriva dalla Gran Bretagna

Dal 21 dicembre al 6 gennaio poi è vietato spostarsi tra le varie regioni. Consentito invece tornare al proprio indirizzo di domicilio o residenza anche se ci si trova in altra regione. Per coloro che hanno una abitazione per le vacanze, se la stessa è posta all’interno della propria regione di residenza lo spostamento è consentito ma solo per due persone conviventi e con figli under 14. Le multe previste per le violazioni delle indicazioni contenute nel Dpcm Natale 2020 vanno dai 400 ai 1000 euro, con una riduzione se si concilia nei cinque giorni successivi.