Decreto Natale, errore clamoroso su La Gazzetta Ufficiale

Decreto Natale, Twitter esplode in polemiche per gli errori sui documenti ufficiali: “Non sanno nemmeno in che anno siamo”.

Le nuove regole imposte dal governo per il periodo natalizio 2020 hanno generato molta confusione tra i cittadini, e la comunicazione ufficiale ha aumentato i danni. In primis Giuseppe Conte che ieri sera, durante la conferenza stampa in diretta, si è sbagliato e ha annunciato la zona rossa già a partire dal 21 dicembre. Una data sbagliata è stata inoltre registrata sulla Gazzetta Ufficiale, che (prima di essere corretta) indicava come entrata in vigore del decreto il 19 dicembre 2021.

Decreto Natale, polemiche su Twitter

L’errore dell’anno non è passato inosservato, e su Twitter diversi utenti hanno ironizzato: quindi per queste festività tutto sarà come sempre. Secondo il documento ufficiale pubblicato, infatti, tutto quello detto nel corso della conferenza stampa di ieri sera sarebbe entrato in vigore a partire dal prossimo anno e non da questo Natale. “Comunque tutti a sciabolare, se ne riparla nel 2021”, ha scritto qualcuno su Twitter. Ai commenti ha fatto seguito anche Giorgio Gori, che ha commentato l’errore con un Tweet: “E per un anno… liberi tutti”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Potrebbe interessarti leggere anche —> Pensioni gennaio 2021: cos’è cambiato dopo il nuovo Dpcm

A parte l’ironia, gli errori hanno suscitato anche tante polemiche di persone che hanno manifestato il loro malcontento e hanno criticato l’operato del governo. “Siamo in mano a gente che non sa nemmeno in che anno siamo”, ha scritto qualcuno.