Scontro violento tra auto e scooter: morto Francesco Rapuano

A causa di uno scontro violento tra un’auto e uno scooter un uomo ha perso la vita. Vediamo la dinamica dell’incidente. 

Lo scontro mortale è avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Napoli. Francesco Rapuano si trovata a brodo di uno scooter in via Nazionale delle Puglie. Questa è una lunga arteria che collega Poggioreale con la zona orientale della città.

Leggi anche -> Incidente stradale mortale, auto distrugge tutto: muore 19enne – FOTO

E’ proprio lì che Rapuano ha impattato violentemente contro una macchina. Non si è ancora a conoscenza della dinamica che ha portato alla scontro dato che le cause sono ancora in corso di accertamento. Vediamo i fatti noti per il momento.

Leggi anche -> Incidente mortale, una ragazza di 15 anni ha perso la vita: altri tre feriti

Scontro violento: vediamo chi era la vittima, Francesco Rapuano

L’uomo aveva 36 anni ed era originario del Vasto. Rapuano era  sposato e aveva anche una figlia. I commenti di cordoglio e di vicinanza alla famiglia continuano ad arrivare anche in queste ore. Dalle ricostruzione dell’incidente, lo scontro è stato particolarmente violento. Nonostante  il tempestivo intervento sul posto del 118, i sanitari non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Se vuoi seguire tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sempre in base alle indagini della Polizia Municipale, la dinamica sarebbe ancora da chiarire. La cosa certa è che l’uomo si è scontrato con una Fiat Panda che veniva in senso opposto di marcia. Ciò che è ancora da chiarire è se Rapuano abbia sbandato per evitare una buca o per qualche altro motivo. L’impatto è stato inevitabile, facendolo morire sul colpo. La salma si trova al Policlino per l’autopsia. Le indagini continuano e sono al vaglio anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza nella zona.

Leggi anche -> Incidente, donna investita resta incastrata sotto l’auto: è tragedia

Anche i parenti e i conoscenti dell’uomo si appellano alla comunità perché venga fatta luce sulla vicenda. Questa la richiesta di un conoscente: “La causa non è ancora certa, qualcuno dice sia stato investito, se qualcuno ha notizie certe ne sarei grato. Ciao amico, riposa in pace”. Sfortunatamente, anche il maltempo ha giocato a sfavore delle indagini dato che le operazioni sono state interrotte.

 

incidente in moto