Coronavirus 30 novembre: scendono i nuovi casi, 672 morti

Nuovo bollettino del contagio da Coronavirus in Italia oggi 30 novembre: scendono i nuovi casi, 672 morti.

(ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Ancora preoccupazione per il contagio da Coronavirus in Italia. Il dato di ieri vedeva un calo dei tamponi, scesi a poco più di 175mila, con 20.648 nuovi contagi e 541 morti. I ricoveri in terapia intensiva erano 3.753 e ancora una volta c’era stato un lieve calo. Oggi  si assiste a un nuovo calo dei tamponi.

Leggi anche –> Parla l’esperto americano: “Vaccino disponibile a metà dicembre”

Infatti, sono stati circa 130mila, ovvero oltre 45mila in meno rispetto a ieri. Invece, sono stati 16.377 i nuovi casi, ma ci sono ancora 672 decessi. Un numero davvero alto anche nelle ultime 24 ore. I ricoverati oggi in terapia intensiva sono in tutta Italia 3.744, ovvero nove in meno rispetto alle 24 ore precedenti.

Leggi anche –> Moderna, l’annuncio: vaccino efficace al 100% nei casi più gravi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I dati del contagio da Coronavirus oggi 30 novembre

Per quanto riguarda i contagi di ogni Regione si registrano alcuni cali, come ad esempio in Veneto, dove i nuovi casi sono stati 2003, nel Lazio, scesi a 1589 giornalieri, o in Toscana, dove però il calo è meno deciso. Al contrario, risalgono i casi di contagio in Puglia, dove tornano sopra i mille giornalieri, e in Emilia Romagna, dove sono stati 2.041, riportandosi dunque sopra la quota dei 2mila casi giornalieri.

Il dato che salta all’occhio, sebbene basato su meno di 17mila tamponi, rispetto agli oltre 28mila di ieri, è quello della Lombardia, dove si registrano 1.929 nuovi casi. Scendono sotto i 100 casi giornalieri, almeno oggi, Umbria, Basilicata, Molise e Valle d’Aosta, mentre la Regione con più test effettuati, ovvero 20mila, è il Lazio. Dall’inizio della pandemia 1,6 milioni di italiani hanno contratto il virus.