Bianco Guaccero, il suo sfogo dopo la chiusura di Detto e Fatto

Un lungo sfogo della conduttrice di Detto e Fatto, Bianca Guaccero, che ha pubblicato un lungo post su Instagram

Il programma di RaiDue Detto e Fatto è stato sospeso dopo la messa in onda di un filmato di come fare la spesa che è apparso provocante e privo di senso.  E così la conduttrice Bianca Guaccero ha pubblicato un lungo post su Instagram svelando tutto il suo punto di vista: “Sono una donna, una mamma single, che combatte ogni giorno per ciò in cui crede soprattutto nella difesa della categoria che rappresento…la donna. Ho sempre lavorato proponendo di me una immagine molto lontana da quella della donna oggetto… cercando di abbattere qualsiasi muro di pregiudizio e maschilismo”. Poi ha aggiunto: “Sono la conduttrice di un programma, mi prendo parte della responsabilità di ciò che è accaduto. Chiedendo scusa a tutti, per la superficialità con cui è stata gestita questa situazione da parte di tutta la nostra squadra”.

Leggi anche —> Come fare la spesa in modo sexy, tutorial imbarazzante

Leggi anche —> Detto Fatto sta per chiudere? La Rai valuta, dopo lo scandalo

Bianco Guaccero, la sua verità sulla chiusura

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Successivamente ha continuato a svelare la sua versione durante il lungo post pubblicato su Instagram: “Sono certa della buona fede del gruppo autorale che lavora da mesi, cercando di confezionare, con grandissima fatica, un programma dignitoso e allegro nonostante tutte le difficoltà della situazione pandemica che stiamo vivendo. Il tutorial in questione, doveva aderire a dei toni comici e surreali, da non prendere sul serio, ma che stavolta ci sono venuti male”. Infine, ha rivelato: “Mi scuso io a nome di tutta la mia squadra, con tutte quelle persone che si sono sentite colpite da questo triste siparietto. Come sempre ho fatto nella mia vita, mi adopererò affinché tutto questo non succeda mai più”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bianca Guaccero (@biancaguacceroreal)