Giorgio Faletti nasceva oggi, di che cosa è morto lo scrittore

Settant’anni fa nasceva Giorgio Faletti, che è stato un punto di riferimento per migliaia di italiani. Il suo ricordo dopo la scomparsa avvenuta nel 2014

Giorgio Faletti

Oggi è un giorno speciale. Giorgio Faletti avrebbe compiuto 70 anni, ma da ben sette è scomparso. Lo scrittore e attore, nonché comico e cabarettista, non ce l’ha fatta nel 2014 perdendo la sua battaglia contro il tumore. La sua scomparsa era avvenuta soltanto dopo poche settimane dal suo ritorno da Los Angeles. Proprio lì, in America, si era sottoposto ad un periodo di cure in un centro specializzato contro i tumori. A Torino successivamente è stato ricoverato all’ospedale Molinette. Prima di dire addio lo stesso Faletti aveva scritto su Facebook: “A volte immaginare la verità è molto peggio che sapere una brutta verità. La certezza può essere dolore. L’incertezza è pura agonia”.

Leggi anche -> La moglie a ‘Domenica In’ svela: “Voleva cambiare nome”

Leggi anche -> Roberta Bellesini, chi è: età, storia e vita privata della moglie di Giorgio Faletti

Giorgio Faletti avrebbe compiuto 70 anni, tutte le sue opere

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI 

Tanti i successi nella sua gloriosa carriera con l’esordio in tv che risale ad Antenna. Poi nel 1983 il passaggio al fiacco della Carrà a Pronto, Raffaella?. Poi è stato protagonista a Drive dando vita al suo personaggio più celebre e amato, Vito Catozzo, irresistibile guardia giurata dalla parlata sgrammaticata. Faletti partecipò anche al Festival di Sanremo con il brano “Signor Tenente” per raccontare le stragi di Capaci e Via d’Amelio conquistando anche il Premio della Critica: Aspettavo degli amici, la buttai giù come se qualcuno me la stesse dettando. Fu lo spartiacque della mia carriera”.

Giorgio Faletti