Sanremo 2021: chi saranno i big in gara, le prime anticipazioni

Ecco chi potrebbero essere gli artisti big in gara a Sanremo 2021: le prime anticipazioni promettono bene, ma niente è sicuro.

Dopo l’enorme successo di Sanremo 2020, vissuto con gioia e tranquillità ancora ignari della pandemia che stava per arrivare in Europa, il pubblico italiano aspetta con emozione la prossima edizione. Il Festival di Sanremo 2021 resterà “in pericolo” fino all’ultimo, già che sarà molto difficile garantire il rispetto di tutte le norme di sicurezza per l’emergenza sanitaria, ma i lavori di preparazione sarebbero già iniziati. E con loro anche le prime speculazioni su chi potrebbero essere i 20 cantanti big in gara. RecensiamoMusica.com si sta occupando, come ogni anno, di tenere sotto controllo gli artisti più quotati. Basandoci sui loro dati, vediamo chi potrebbero essere i protagonisti di Sanremo 2021.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Sanremo 2021, Amadeus sfida tutti: “O si fa così o non andremo in scena”

Concorrenti Sanremo 2021, possibile ritorno di Diodato e Achille Lauro per recuperare l’anno perso

Premio Tenco Achille Lauro

I venti artisti più quotati per essere prossimi partecipanti al Festival di Sanremo, secondo RecensiamoMusica.com, potrebbero essere: Gaia, Noemi, Fulminacci, Leo Gassmann, Irama, Mr.Rain, Elodie, Ermal Meta, Fasma, Luca Carboni, Fede, The Kolors, Malika Ayane, Tommaso Paradiso, Colapesce e Dimartino, Francesco Renga, Michele Bravi, Annalisa, Bugo (questa volta da solo), e i Måneskin. La comunicazione ufficiale potrebbe avvenire il 17 dicembre, in occasione della finalissima di Sanremo Giovani.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Potrebbero riprovarci anche Diodato e Achille Lauro, vincitori assoluti di Sanremo 2021, ma che a causa dell’improvvisa situazione sanitaria quest’anno non hanno potuto godere dei vantaggi della scorsa edizione del Festival: promozioni e tournée, tutte rimandate. Le candidature al Festival 2021 chiuderanno il 2 dicembre: fino a quel giorno tutto sarà possibile, e nessuna anticipazione potrà essere presa per certa.

BC