Maria Sole Tognazzi, chi è la madre Franca Bettoja: la sua storia

Franca Bettoja, chi è la madre di Maria Sole Tognazzi: dopo il matrimonio con Ugo Tognazzi la carriera si è spenta.

Franca Bettoja è un’attrice italiana nata a Roma il 14 maggio 1936. Franca è stata moglie dell’attore e regista Ugo Tognazzi, con cui ha condiviso la vita dal 1972 fino alla morte di lui. Con il regista la donna ha avuto due figli: l’attore Gianmarco Tognazzi (1967) e la regista Maria Sole Tognazzi (1971). Dopo il matrimonio e la nascita dei figli le sue partecipazioni cinematografiche divennero sempre più rare: l’ultima apparizione sul grande schermo risale al 1993 in Teste rasate di Claudio Fragasso, dove recitò la parte della madre del personaggio interpretato dal figlio Gianmarco.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Gianmarco Tognazzi, chi è: età, vita privata e carriera dell’attore

Franca Bettoja: carriera cinematografica

Prima di fare “il grande salto” nel mondo del cinema e della televisione, Franca Bettoja si è dedicata al teatro. La sua carriera, iniziata con una parte di poca importanza nel film Un palco all’opera (1955), segnò la prima tappa importante della carriera della Bettoja. La sua interpretazione colpì favorevolmente la critica cinematografica: con il suo talento l’attrice riuscì a interpretare meravigliosamente il difficile e tormentato personaggio di Rita, senza tralasciare le più difficili sfumature psicologiche del personaggio. Da allora girò diversi film, anche grazie alla notorietà ottenuta grazie alla serie televisiva La pisana (1960), Ricordiamo Sandokan alla riscossa e Sandokan contro il leopardo di Sarawak, girati uno di seguito all’altro nel 1964 sotto la regia di Luigi Capuano. Nonostante sia stata apprezzata pubblicamente da registi importanti come Ettore Scola, con cui girò Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa? (1968), e Marco Ferreri, che la diresse in Non toccare la donna bianca (1974), molti fans dell’attrice credono che la Bettoja non sia mai stata davvero valorizzata dall’industria cinematografica come avrebbe meritato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!