Elena Sofia Ricci, chi era la madre Elena: la prima scenografa donna

Chi era Elena Ricci detta Pocetto, mamma della celebre attrice Elena Sofia Ricci: anche lei ha lavorato nel mondo del cinema.

Si chiamava Elena Ricci, ma soprannominata Pocetto, la madre della celebre attrice Elena Sofia Ricci. La donna è famosa per essere stata la prima scenografa donna in Italia, una posizione che l’ha messa in testa a tutti i pregiudizi dell’epoca. Pocetto, originaria di Firenze, è morta a luglio 2018 all’età di 77 anni.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Carlo Conti, anche Elena Sofia Ricci ammette: “Ho avuto il Covid”

Elena Ricci: carriera cinematografica

Pare che Elena Ricci scelse la carriera seguendo i consigli del padre Leonardo Ricci, che di mestiere faceva l’architetto. Pocetto fu celebre, e lavorò con rinomati artisti di fame internazionale come Sergio Corbucci, Steno, Pasquale Festa Campanile, Luigi Zampa, Vanzina, Peter Del Monte, Carlo Lizzani e Nanni Loy. Tra i film prodotti per lo schermo del cinema sotto la scenografia di Elena Ricci ricordiamo La spia che viene dal mare, regia di Lamberto Benvenuti (1966), Zenabel, regia di Ruggero Deodato (1969), Incensurato provata disonestà carriera assicurata cercasi, regia di Marcello Baldi (1972), Si può essere più bastardi dell’ispettore Cliff?, regia di Massimo Dallamano (1973), Un fiocco nero per Deborah, regia di Marcello Andrei (1974), 40 gradi all’ombra del lenzuolo, regia di Sergio Martino (1976), Spogliamoci così, senza pudor…, regia di Sergio Martino (1976), Io sono mia, regia di Sofia Scandurra (1978), Arrivano i gatti, regia di Carlo Vanzina (1980), Testa o croce, regia di Nanni Loy (1982), Delitti, amore e gelosia, regia di Luciano Secchi (1982), Mi manda Picone, regia di Nanni Loy (1983), Se lo scopre Gargiulo, regia di Elvio Porta (1988) e Ma non per sempre, regia di Marzia Casa (1991). In televisione, invece, lavorò alla produzione di L’amaro caso della baronessa di Carini, regia di Daniele D’Anza (1975), Un siciliano in Sicilia, regia di Pino Passalacqua (1987) e Dagli Appennini alle Ande, regia di Pino Passalacqua (1990).

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!