Coronavirus 20 novembre, altri 700 morti: frenata dei ricoveri

Emergenza Coronavirus in Italia oggi 20 novembre, altri 700 morti: frenata dei ricoveri, dati ancora molto instabili.

(ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

37.242 nuovi casi e 699 morti, 36 in più le terapie intensive: questo il dato odierno per quanto concerne la diffusione del Coronavirus in Italia, un dato che si basa su quasi 240mila tamponi effettuati. Sono 1.350.000 gli italiani che dall’inizio della pandemia sono risultati positivi al tampone.

Leggi anche –> Vaccino Covid | Crisanti a sorpresa | ‘Perché non lo farei’ | VIDEO

Questi dati mostrano oggi una lieve frenata, almeno per quanto riguarda i ricoveri in più gravi condizioni, mentre si è stabilizzato tra 35 e 40mila casi giornalieri il numero dei nuovi contagi. Secondo gli esperti, si tratta di un dato che da qui a qualche giorno potrebbe portare a una decrescita del numero di nuovi casi.

Leggi anche –> Vaccino Oxford | AstraZeneca annuncia | ‘Costerà solo 2 euro’

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I dati della diffusione del Coronavirus per Regione oggi 20 novembre

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Risalgono sopra i 9mila casi giornalieri, con oltre 40mila tamponi testati, il numero dei nuovi contagi in Lombardia. Al secondo posto per numero di nuovi contagi oggi c’è la Campania, con più di 4mila casi, quindi scende sotto i quattromila casi giornalieri il Piemonte. Sono 3.468 – dopo il boom di ieri con il secondo dato più alto di sempre – i nuovi casi in Veneto.

Superano i 2mila casi giornalieri anche oggi Emilia Romagna, Lazio e Toscana, mentre a quattro cifre ci sono anche Sicilia, Puglia e Friuli Venezia Giulia. Nessuna regione ha meno di 100 contagi giornalieri oggi. Inoltre, per quanto riguarda la situazione delle terapie intensive, su 3.748 persone ricoverate in gravi condizioni attualmente, 930 di queste sono ricoverate in Lombardia.