Stromboli fa paura: nuova esplosione sull’isola, poi l’eruzione

Il vulcano Stromboli fa paura: nuova esplosione sull’isola, poi l’eruzione, gli abitanti preoccupati ma sdrammatizzano.

(Twitter)

Preoccupazione poco fa per gli abitanti dell’isola di Stromboli, nell’arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia: una nuova forte esplosione ha scatenato il panico e la paura. All’esplosione avvenuta dal cratere dello Stromboli è poi seguita l’emissione di un’alta nube lavica, quindi la pioggia di cenere ha invaso l’isola.

Leggi anche: Stromboli, forti esplosioni sul vulcano: grande paura sull’isola

Anche il centro abitato è stato così coperto da materiale piroclastico. L’Osservatorio etneo dell’Ingv di Catania ha reso pubblico che l’attività di monitoraggio ha “registrato alle 10:24 una repentina variazione dei parametri monitorati, con variazione del segnale sismico”. Non ci sono danni a cose e tra le persone solo una grande paura.

Leggi anche: Stromboli, sale l’allerta: “C’è il rischio di nuove eruzioni”

Esplosione ed eruzione Stromboli: cosa è accaduto

I residenti dell’isola hanno minimizzato sull’accaduto parlando del “solito spettacolo del vulcano”. Dall’Ingv-Oe di Catania fanno sapere che “attraverso le telecamere di sorveglianza è stata osservata una esplosione di maggiore intensità dall’area centro-meridionale”. Quindi viene spiegato altresì che “i prodotti emessi sono ricaduti abbondantemente lungo la Sciara del fuoco»”

Ci sono state anche diverse piccole scosse, poiché il fenomeno è stato caratterizzato da una sequenza di eventi esplosivi e di frana, per una durata complessiva di 4 minuti. Infine, viene sottolineato come per quel che concerne l’ampiezza del tremore vulcanico “non si segnalano variazioni significative”. Immagini straordinarie che quelle trasmesse dagli esperti, in ogni caso fortunatamente non ci sono state conseguenze. Nel luglio di quest’anno, in una delle esplosioni a cui seguì un’eruzione è morto un uomo di 35 anni, escursionista originario di Milazzo.

stromboli eruzione