Cinema in lutto, morto il noto critico Claudio Carabba

Lutto nel mondo del cinema, morto il noto critico Claudio Carabba: aveva collaborato per importanti testate nazionali.

(screenshot video)

Si è spento nelle scorse ore, all’età di 77 anni, Claudio Carabba, giornalista professionista dal 1970 e critico cinematografico. Si tratta di uno dei volti e nomi più noti in Italia per quanto concerne la critica cinematografica. Nella sua lunga carriera giornalistica aveva collaborato con La Nazione, Paese Sera e L’Europeo come inviato speciale e caporedattore di cultura e spettacoli.

Leggi anche –> Paolo Strada morto | era un notissimo fotografo di Brescia

Tra i suoi saggi più importanti scritti negli anni, ricordiamo Il cinema del ventennio nero, uscito per Vallecchi, Il fascismo a fumetti, edito da Guaraldi, e Sogni proibiti, il cinema comico americano, ancora Vallecchi. Per Einaudi aveva curato l’antologia dedicata a Federico Fellini, Racconti umoristici.

Leggi anche –> Lutto nel mondo del giornalismo, Jenny Lenzini è morta a 26 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Cosa sapere su Claudio Carabba, morto oggi

Cordoglio per la morte del noto critico cinematografico è stato espresso oggi dall’Ordine dei giornalisti della Toscana. Grande dolore espresso anche da Marco Luceri, coordinatore del gruppo toscano del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani: “Con Carabba se ne va un maestro assoluto del giornalismo e della critica cinematografica italiana, un professionista coraggioso e anticonformista, che ha saputo valorizzare il cinema in ogni sua forma e contaminazione, contribuendo in maniera fondamentale allo studio, alla ricerca, al sostegno di numerosi autori, nonché un uomo di straordinaria umanità e intelligenza”.

“Lascia un vuoto immenso e incolmabile”, sottolinea ancora Luceri, ricordando come “negli ultimi anni Carabba ha fatto tantissimo per la promozione culturale del cinema a Firenze e in Toscana”. In particolare, in questi anni, è stata molto importante la presenza di Claudio Carabba, classe 1943, nell’organizzazione di molti importanti festival che si svolgono in terra toscana. Un contribuito che in molti definiscono essenziale.