Coronavirus 14 novembre: calano i nuovi contagi, ma rischio è alto

I dati della diffusione del Coronavirus in Italia oggi 14 novembre: calano i nuovi contagi, ma il rischio è sempre molto alto.

(MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Lieve calo di contagi e tamponi oggi in Italia, ma c’è anche un lievissimo calo dei decessi, che sono 544 contro i 550 di appena 24 ore prima. Anche nelle ultime 24 ore si stabilizza al ribasso il numero di nuovi ricoveri in terapia intensiva, sono 76 e portano il totale dei ricoveri in più gravi condizioni a 3.306 totali.

Leggi anche: Morto di Coronavirus il serial killer che tenne sotto scacco l’Inghilterra

I dati del contagio sembrano dunque stabilizzarsi e per quanto riguarda l’indice Rt attualmente sembra mostrare una riduzione. Lo conferma anche l’Iss con Locatelli: “Vediamo una iniziale, ma chiara decelerazione della curva”, ha spiegato oggi in conferenza stampa.

Leggi anche -> Coronavirus, altre 2 Regioni in zona rossa: Campania e Toscana

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I dati del contagio da Coronavirus oggi 14 novembre

(FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

Nuova tendenza al ribasso per la Lombardia, che torna intorno agli 8mila nuovi positivi, sebbene siano circa 20mila i tamponi in meno effettuati. Netto il calo dei nuovi contagi in queste ultime 24 ore sia in Piemonte che in Campania, anche queste Regioni ad altissimo rischio in queste settimane. Guardando i dati, pesano i tamponi in meno in Piemonte: ben tremila in meno. Intanto, la Campania viene superata dal Veneto che ha oltre 3.500 contagi in un solo giorno.

Si tiene sempre di pochissimo sotto i 3mila contagi il Lazio, mentre sono sopra 2mila casi Emilia Romagna e Toscana. Il dato più preoccupante in questi giorni è quello della Puglia, una delle regioni dove oggi il rischio sembra decisamente più elevato, insieme alla Liguria, anche questa sopra i mille contagi. Per quanto concerne le Regioni con meno contagi, nessuna scende sotto quota 100 in queste ultime 24 ore.