La vera storia storia di Jeff Bauman, l’eroe dell’attentato di Boston

Tutti conoscono i tristi fatti di Boston 2013 e del terribile attentato terroristico durante la maratona. Non tutti conoscono la vera storia di Jeff Bauman, da cui è tratto il film “Stronger – Io sono più forte”.

baumann
AP10ThingsToSee – (AP Photo/Charles Krupa, File)

Quello alla maratona di Boston del 2013 fu uno dei peggiori attentati degli ultimi vent’anni. I tristi avvenimenti di quella giornata sono purtroppo noti a tutti: il 15 aprile del 2013 sono rimaste uccise 3 persone e ferite gravementre oltre 200 a causa dell’attentato terrostico compiuto da Dzhokhar A. Tsarnaev. Il terrorista aveva piazzato due ordigni esplosivi a distanza di 500 metri l’una dall’altra. Di quella terribile giornata, uno dei volti rimasti noti è quello di Jeff Bauman.

Bauman, l’eroe che ha perso le gambe

Jeff Bauman, quel 15 aprile, stava aspettando la sua fidanzata che correva nella maratona, dopo averla salutata alla partenza dandosi appuntamento al traguardo. Jeff stava cercando con lo sguardo la sua ragazza o una delle sue coinquiline, con le quali stava correndo, quando ha visto quello che si è poi scoperto essere l’attentatore, Dzhokhar.

Leggi anche–> Boston: due bombe esplodono alla maratona, 3 morti

Il giovane, come ha poi raccontato nel suo libro “Stronger” da cui è stato tratto poi il film del 2017 con Jake Gyllenhaal “Stronger – Io sono più forte”, ha notato un giovane vestito troppo pesante per il clima caldo di aprile, con uno zaino. Il tempo di voltarsi e il giovane non c’era più, era rimasto solo il suo zaino per terra. Jeff non poteva sapere che in quello zaino c’era una delle due bombe che gli avrebbero portato via le gambe.

Leggi anche–> Attentato di Boston: cos’è successo, attentatori e vittime della strage

Dopo l’esplosione, Jeff non si è subito reso conto di aver perso le gambe. Si è accorto che qualcosa non andava solo quando ha tentato di andare verso la coinquilina della sua ragazza e non è riuscito a muoversi.

Leggi anche–>  Stasera in tv | Stronger – Io sono il più forte: cast, trama e trailer del film

Il suo contributo è stato decisivo per trovare, arrestare e condannare Dzhokhar, per questo è diventato un eroe, malgrado aver perso le gambe. La sua incredibile storia l’ha raccontata, anni dopo, in un libro: Stronger”, da cui è stato poi tratto un film con protagonista Jake Gyllenhaal, nel 2017, “Stronger – Io sono più forte”.

boston