Napoli, l’attacco di Di Maio: “Situazione fuori controllo”

Il ministro degli affari esteri, Luigi Di Maio, è tornato a parlare di Napoli e della Campania dopo l’episodio deplorevole avvenuto al Cardarelli 

La situazione è sempre più grave in Italia e in Campania, in particolar modo a Napoli. E così Luigi Di Maio ha scritto un lungo messaggio dopo lo spiacevole episodio avvenuto nella giornata di ieri: “Le immagini del paziente ritrovato morto nel bagno dell’ospedale Cardarelli di Napoli sono scioccanti. Siamo di fronte a fatti drammatici e inaccettabili, episodi che ci spingono ad agire come Governo centrale, perché non c’è più tempo. A Napoli e in molte aree della Campania la situazione è infatti fuori controllo” Poi ha aggiunto: “Non è più questione di opinioni o pareri, qui a parlare è la realtà. Il paziente trovato morto accasciato nel bagno all’ospedale Cardarelli è la più cruda e violenta di numerose testimonianze che mi giungono ogni giorno dagli ospedali campani”.

In poco tempo le dinamiche sono peggiorate rapidamente con gli ospedali che ormai sono pienissimi: infermieri e dottori curano i pazienti anche fuori dagli edifici direttamente in auto. Nelle scorse ore lo stesso governatore, Vincenzo De Luca, ha svelato i dati in terapia intensive, i quali mostrano note positive. Qual è la verità?

Leggi anche –> Lockdown leggero: così il governo vuole ‘chiudere’ l’Italia

Leggi anche –> Uomo morto | infetto privo di vita nei bagni del Cardarelli | VIDEO

Napoli, Di Maio invoca l’intervento del Governo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Infine, il ministro degli affari esteri ha svelato nuovi provvedimenti invocando così l’aiuto del Premier Conte: “Ho tenuto il silenzio fino ad ora per rispetto di tutte le istituzioni coinvolte. Al momento c’è bisogno di intervento immediato: va fatto soprattutto al Sud, che rischia di implodere. Io credo che il nostro Governo non debba perdere tempo e debba rispondere, come ha sempre fatto. Siamo qui per decidere, lasciamo agli altri i talk show e le battute. Gli italiani vogliono vederci decisi e determinati”.