Emergenza Covid-19: Barcellona estende il coprifuoco notturno fino al 23 novembre

Barcellona estende il coprifuoco notturno fino al 23 novembre per combattere l’aumento dei contagi da Covid-19. barcellona estende il coprifuoco Il Governo della Catalogna ha approvato ieri, venerdì 6 novembre 2020, la proroga del coprifuoco notturno su tutto il territorio.  Secondo la nuova restrizione, entrata in vigore 2 settimane fa, la popolazione è obbligata restare in casa dalle 10 di sera alle 6 del mattino. Bar e ristoranti restano ancora chiusi e i cittadini non possono uscire dalla regione fino a nuovo ordine. Durante il weekend, inoltre, nessuno potrà lasciare il proprio comune di residenza, salvo eccezioni.

Barcellona estende il coprifuoco nonostante la curva dei contagi stia scendendo

La nuova restrizione, che prevede il coprifuoco notturno su tutto il territorio catalano -entrata in vigore la notte tra il 25 e il 26 ottobre – sarà estesa per ulteriori 15 giorni con l’obiettivo di far scendere il più possibile la curva dei contagi. La consulente sanitaria di Caraluña, Alba Vergés, afferma: “La curva dei contagi sta rallentando. Ciò nonostante, gli ospedali sono ancora pieni ed è nostra responsabilità rispettare le nuove restrizioni in modo da evitare l’implementazione di ulteriori misure di sicurezza”.

Il direttore sanitario del CatSalut (il servizio catalano di salute) Adrià Comella, ha avvertito che “nonostante la curva di contagi stia rallentando la pressione è ancora tanta e non bisogna abbassare la guardia”. La Catalogna, infatti, come del resto tutta Europa, è passata dai pochi ricoveri ospedalieri dell’estate (circa 150) ai 500 dell’autunno, i quali sono destinati a crescere ulteriormente se non si rispettano le restrizioni implementate.

I nuovi contagi in Catalunya diminuiscono per la prima volta dall’inizio della seconda ondata

Dall’inizio della seconda ondata questo è il primo giorno in cui la Catalogna notifica meno contagi rispetto a ieri. Solo oggi si solo registrati 4459 nuovi contagi rispetto ai 5000 di ieri, per un totale di 294.703 casi dall’inizio della pandemia. Ad oggi, il numero di malati ricoverati negli ospedali catalani è di 2.621. Di questi, 551 sono in terapia intensiva. Le nuove vittime sono invece circa 61, per un totale di 14.543 dall’inizio della pandemia.          

Dalla nostra inviata in Spagna Lucia Schettino