James McFarlane morto: il calciatore giocava col Sudafrica

Addio a una giovane stella del calcio africano, James McFarlane morto tragicamente in un incidente: il calciatore giocava col Sudafrica.

James McFarlane (Facebook)

Grave lutto nel mondo del calcio sudafricano: è morto tragicamente in un incidente stradale James McFarlane. Militava nei Kaizer Chiefs Football Club, una delle squadre più quotate del Paese, che vanta nel suo palmares ben 12 scudetti, 13 coppe nazionali e una Coppa delle coppe africane.

Leggi anche: Vincenzo Montella, grave lutto per il calciatore: “Momento di profondo dolore”

Il centrocampista dei Chiefs under 19 ha riportato gravi ferite a seguito di un terribile incidente a Johannesburg avvenuto nelle scorse ore. Il giovane talento del calcio sudafricano era con due amici, anch’essi deceduti a causa delle gravi ferite che hanno riportato nel terribile incidente stradale.

Leggi anche: Dramma sul campo di calcio: bambino di 9 anni morto a Rimini

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era James McFarlane: il sogno della Premier League

L’ex stella nascente degli Amajimbos, come vengono chiamati i ragazzi della nazionale sudafricana under 17, aveva capitanato la squadra allievi dei Kaiser Chiefs ed era una presenza fissa nella squadra nazionale juniores di Molefi Ntseki, l’attuale allenatore della selezione maggiore sudafricana. Il centrocampista, dunque, sembrava un predestinato chiamato a vestire presto la maglia della Nazionale maggiore del Sudafrica.

L’incidente è stato confermato in un comunicato diffuso dal Siyavuma Sports Group, che si occupa di curare gli interessi di molti calciatori del Paese africano. “Abbiamo perso uno della nostra famiglia”, si legge in una dichiarazione. Secondo quanto si apprende, sembra che nei mesi scorsi McFarlane, che ha perso il padre di origine inglese in giovane età, sarebbe dovuto partire per il Regno Unito per dei provini, ma la pandemia aveva congelato tutto.