All Together Now, chi è Savio Vurchio: età, foto, carriera

Savio Turchio è uno dei dodici concorrenti della terza stagione di All Together Now ed è già conosciuto sul piccolo schermo. 

Questa sera, in prima serata su Canale 5, è atteso il grande ritorno di “All Together Now“, arrivato alla sua terza stagione e condotto da Michelle Hunziker. La nuova edizione dello show avrà 12 concorrenti che cercheranno di restare in gara facendo alzare i 100 giudici del muro umano a suon di musica.

LEGGI ANCHE -> All Together Now, chi è Silvia Rita Iannone: età, foto, carriera

LEGGI ANCHE -> Chiara Santinello, chi era la 19enne morta questa notte in un incidente stradale

La nuova edizione del talent musicale vedrà, oltre alla giuria vip composta da Francesco Renga, J-Az, Rita Pavone e Anna Tantagelo, anche una giuria popolare. Tra i protagonisti di quest’anno ci sarà anche l’artista andriese Savio Vurchio, volto noto del piccolo schermo che vanta collaborazioni con diversi artisti di fama nazionale. Nel 1995 ha partecipato alla trasmissione televisiva “Re per una notte“, dove ha imitato alla perfezione Pino Daniele, poi si è esibito su Rai2 nel 2013 a “The Voice“. Il cantante è conosciuto e apprezzato per la sua conoscenza del soul e del blues.

LEGGI ANCHE -> Chi è Aurora Morabito de Il Collegio 5: età, vita privata

Chi è Savio Vurchio, partecipante di The Voice

Tra i dodici concorrenti di “All Together Now“, in onda stasera, è presente anche Savio Vurchio, apparso nel nuovo videoclip “Turist’ Inglais“, realizzato dal duo comico composto da Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, meglio conosciuti come Toti e Tata. La sua passione per il cantante Pino Daniele, lo ha spinto a rendergli omaggio insieme ad un quartetto musicale composto da Beppe Fortunato alle tastiere, Paolo Romano al basso e Mimmo Campanale alla batteria.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Nel 2013 Savio ha partecipato a “The Voice“, cantando “Man’s world” di James Brown, passando la prima fase delle battles, ma venendo in seguito eliminato. Di quell’esperienza ha raccontato che: “Ricordo con piacere le manifestazioni di stima ricevute da tutti gli addetti ai lavori, che mi hanno voluto bene ed hanno tifato per me. Con Fabio Troiano, Pierò Pelù e Mario Biondi sono nate delle bellissime amicizie. Mi ha lasciato amareggiato il fatto che la maggior parte dei partecipanti alle audizioni si presentavano privi di esperienza sul campo e ritenevano che l’unico modo per realizzarsi artisticamente fosse andare in tv“.