“Strumentalizzano la fede”, rivolta contro Brosio e Gregoraci

Ancora polemiche sul Grande Fratello Vip: “Strumentalizzano la fede”, rivolta contro Paolo Brosio ed Elisabetta Gregoraci.

(screenshot video)

Bufera sul Grande Fratello Vip e non è una novità: il reality show è sempre più al centro delle polemiche e l’ingresso nella Casa di Paolo Brosio ha solo contribuito ad accentuare i toni delle polemiche. Insieme al giornalista, è finita oggetto di critica anche Elisabetta Gregoraci.

Leggi anche: Paolo Brosio annuncia il prolungamento, Gregoraci: “Voglio andare via”

La ragione? Entrambi vengono accusati di esibire la propria fede – strumentalizzandola – all’interno della Casa più spiata d’Italia. Nelle ultime ore li abbiamo addirittura visti passeggiare in giardino, facendo addirittura attività fisica mentre recitavano il rosario. A molti telespettatori non è piaciuta quella che considerano spettacolarizzazione della fede.

Leggi anche: GF Vip, Elisabetta Gregoraci rimane in gara: “Televoto truccato”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Paolo Brosio ed Elisabetta Gregoraci, le loro preghiere fanno esplodere la polemica

Ma a quanto pare il comportamento dei due non piace nemmeno ad altri concorrenti della casa più nota e spiata d’Italia. Addirittura, Stefania Orlando si è sentita infastidita dal gran vociare nella notte. Alle preghiere si sarebbe aggiunta anche Patrizia De Blanck. In tutto questo, il “moviolone” dei telespettatori più attenti avrebbe addirittura sorpreso Paolo Brosio che bestemmia: la blasfemia potrebbe quindi essere punita con la squalifica. Insomma, avviene davvero di tutto dopo il primo mese e mezzo di permanenza nella casa.

La più scatenata di tutti contro il gruppo di preghiera improvvisato all’interno della Casa del Grande Fratello Vip è dunque Stefania Orlando. Che non le manda a dire e non solo chiede il rispetto per le altre religioni, che potrebbero provare turbamento nell’ascoltare le continue preghiere del tandem Brosio-Gregoraci, ma va oltre e ricorda che la religione è un fatto privato, che non va spettacolarizzato all’interno di un reality show. Ha ragione lei?