Lutto nel mondo dell’atletica: la promessa Ondra Hodbod si suicida a 19 anni

Il talentuoso Ondra Hodbod, stella dell’atletica europea, si è suicidato ieri a 19 anni dopo aver fatto segnare un record.

Il 2020 era iniziato nel peggiore dei modi per il talentuoso Ondra Hodbod, uno dei migliori prospetti dell’atletica europea. Il giovane sportivo ceco, infatti, si è infortunato durante un allenamento ed è stato costretto a rimanere fermo per tre mesi. Una volta tornato dall’infortunio ha ripreso con gli allenamenti ed un paio di giorni fa, durante la competizione under 20 nazionale, ha vinto l’oro nella 3000 ad ostacoli, facendo segnare un nuovo record personale.

Leggi anche ->Apre Facebook, legge alcuni post e poi si suicida: mistero sulla morte della 14enne

Sembrava, dunque, che l’annata dell’atleta 19enne si fosse incanalata sui giusti binari e che il suo talento fosse rimasto inalterato. Originario di Nymbruk (Repubblica Ceca), Ondra è il fratello minore di Lukas Hodbod, ottocentista di talento che ha conquistato la finale degli Europei nella 800 ad ostacoli nel 2018. Appassionatosi all’atletica proprio grazie al fratello maggiore, Ondra aveva dimostrato di essere anche più talentuoso del fratello e di poter ambire ad essere uno dei migliori europei nella sua disciplina. Il titolo nazionale under 20 dopo l’infortunio era l’ennesima conferma di un talento purissimo, con un’intera carriera davanti.

Leggi anche ->Yuko Takeuchi, l’attrice giapponese morta suicida: nei giorni scorsi altri casi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ondra Hodbod si suicida a 19 anni

Inspiegabilmente, il giorno dopo il successo personale, Ondra ha deciso di togliersi la vita. Lo ha fatto senza lasciare una spiegazione o un biglietto per le persone che amava. La notizia della tragica morte del giovane ha sconvolto, familiari, amici, parenti e la fidanzata, i quali non sospettavano che il ragazzo potesse stare tanto male da compiere un simile gesto.

Proprio la ragazza, Simca Karlova, lo ha voluto ricordare con queste parole: “Non potrò mai dimenticare questo giorno che mi lascia un grande dolore nel cuore. Hai lasciato un terribile vuoto, eri il miglior ragazzo che potessi desiderare ma abbiamo avuto pochissimo tempo. Hai fatto ciò che amavi, l’atletica leggera significava tanto per te. Hai lavorato duro per raggiungere i tuoi obiettivi, a costo di tanti sacrifici. Grazie per tutto quello che mi hai insegnato, ti amo e ti penserò per tutta la vita”.