Coronavirus, il professor Galli: “Servono 300mila tamponi al giorno”

0
7

Novità importanti per il futuro dell’emergenza Coronavirus: la versione del direttore delle Malattie infettive del Sacco di Milano Massimo Galli

Il direttore delle Malattie infettive del Sacco di Milano e ordinario alla Statale, Massimo Galli, ha svelato la stessa linea di Andrea Crisanti ai microfoni de “Il Fatto Quotidiano“: “Servono 300mila tamponi al giorno”. Poi ha aggiunto: “Gli asintomatici sono di più perché tornano dalle vacanze, non solo dall’estero ma anche dalla Sardegna. Inoltre, in tutta Italia ci sono state discoteche e cene aperte”. Poi ha aggiunto: “Fondamentale trovare gli asintomatici proprio perché sono i veicoli per distribuire il virus ai più fragili”.

Leggi anche –> Viaggi in Francia, coronavirus: mascherina all’aperto, regole ingresso e rientro

Leggi anche –> Coronavirus, l’allarme dell’OMS: “Piccoli incendi, ma attenzione”

Coronavirus, la versione del professor Galli

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Successivamente lo stesso professor Galli ha svelato: “Esultiamo oggi a 80-90mila tamponi, ne dovremmo fare 300mila, la spesa per tutto questo va sostenuta sicuramente. Bisogna potenziare questo servizio”. Infine, ha concluso: “Dobbiamo adeguare la nostra capacità diagnostica a quella di Paesi vicini come Francia e Spagna. Il mestiere di Crisanti è quello di garantire questo servizio per un’intera Regione: i conti sono stati fatti per il verso giusto”. Il Coronavirus continua ad essere molto presente in Italia con la possibilità di un alto numero di casi positivi in vista della riaperture delle scuole e non solo. Settembre sarà un mese decisivo per il futuro.