Vacanze in Italia: i borghi del Veneto più belli dove andare

0
10

Vacanze in Italia nei borghi del Veneto più belli da visitare, idee di viaggio.

vacanze italia borghi veneto
Malcesine, Lago di Garda (iStock)

In questa fine d’estate 2020, colpita dalla pandemia di Covid-19, e in vista dell’inizio dell’autunno continuiamo a proporvi mete di viaggio italiane. All’insegna di quel turismo di prossimità che ha caratterizzato questi ultimi mesi, con tanti italiani che sono tornati alla scoperta delle tante bellezze del territorio nazionale. Un patrimonio naturale e artistico unico e invidiabile che dovremo apprezzare e valorizzare di più.

Continuano la nostra rassegna sui borghi più belli di ogni regione, almeno una selezione dei tanti. Qui vi proponiamo per le vostre vacanze di fine estate e inizio autunno i borghi più belli del Veneto. Ecco dove andare.

Leggi anche –> Viaggi in Italia 2020: il turismo e non solo riparte dai borghi

Vacanze in Italia: i borghi del Veneto da visitare

L’Italia ha un patrimonio ricchissimo di borghi storici, circondati da paesaggi stupendi e ricchi di storia, arte e cultura, tradizioni che risalgono all’antichità e una sapienza da custodire gelosamente. Ognuno con le sue peculiari caratteristiche architettoniche, le sue usanze e la sua cucina tipica. Tesori da scoprire e riscoprire in questo periodo in cui siamo costretti a rimanere nel nostro territorio nazionale, per i divieti o le limitazioni ai viaggi all’estero. Una necessità che per noi italiani non è assolutamente un sacrificio, anzi semmai è un’opportunità da prendere al volo.

Tra le regioni italiane con tanti bei borghi da visitare c’è anche il Veneto, regione con una vastissima offerta turistica e culturale. Qui infatti troviamo mare, lago, montagna, campagna e città d’arte. Dai tesori artistici ai paesaggi naturali, non solo le grandi mete sono da visitare ma anche quelle più piccole e meno battute, come cittadine e borghi storici. In questo periodo conviene approfittare per visitarli.

Di seguito vi proponiamo una selezione dei borghi più belli e imperdibili del Veneto, mete ideali per i vostri viaggi in Italia.

Malcesine, Lago di Garda (Verona)

Malcesine, Lago di Garda (iStock)

Tra i borghi da visitare in questo periodo per le vostre vacanze in Italia quelli sul lago sono un’ottima proposta di viaggio. Contro le ultime ondate di caldo di fine estate e per i primi giorni di autunno con il tempo ancora mite, il lago offre ristoro ed è piacevole affacciarsi sulle sue sponde, ad ammirare il tramonto nelle giornate che cominciano ad accorciarsi. Un borgo del Veneto che offre tutto questo, bellissimo e imperdibile è Malcesine, affacciato sulla sponda del Lago di Garda della provincia di Verona, al confine con quella trentina e quasi dirimpettaio a Limone sul Garda.

Malcesine è dominato dal dall’antico Castello Scaligero con la sua torre che si specchia sul lago, circondato dalle case colorate del borgo a pelo sull’acqua. Dietro le sponde, il territorio si inerpica subito sui rilievi ripidi fino al Monte Baldo, sul quale si sale con la funivia. In cima alla montagna si ammira un panorama mozzafiato, con il borgo circondato dall’azzurro dell’acqua e dal verde di cipressi, ulivi e viti, con l’orizzonte incorniciato dalle montagne. Il borgo di Malcesine è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Da visitare nel suo centro storico il Palazzo dei Capitani, in stile gotico veneziano, la chiesa di Santo Stefano protomartire e il Teatro Lacaor, situato nell’arena naturale ai piedi del castello.

Marostica (Vicenza)

Marostica (iStock)

Per le vacanze in Italia, tra i borghi del Veneto più belli e imperdibili c’è sicuramente Marostica, conosciuta come la città degli scacchi. Questa cittadina, infatti, è famosa per la sua piazza dove è disegnata una grande scacchiera, la Scacchiera Gigante di Piazza Castello o degli Scacchi, dove ogni due anni a settembre si tiene una partita a scacchi con pedoni umani in costumi rinascimentali. Marostica si trova in provincia di Vicenza ed è ricca di storia e monumenti. Il suo stile architettonico è quello tipico delle città venete, signorile e elegante, con un centro storico pieno di boutique per lo shopping. Da non perdere la passeggiata lungo i portici e sulle briglie, le mura che circondano la città. Da vedere anche i due castelli scaligeri, Castello Inferiore e Castello Superiore, la chiesa di Santa Maria Assunta e il caratteristico Palazzo del Doglione, affacciato su Piazza degli Scacchi. Anche Marostica e Bandiera Arancione del Touring.

Mel (Belluno)

Mel. Belluno (Adobe Stock)

Un incantevole borgo di montagna, con l’architettura dei palazzi in stile veneziano e tutto intorno lo scenario delle Dolomiti bellunesi. Si tratta di Mel, piccolo centro e capoluogo del comune di Borgo Valbelluna, nato dall’unione con Trichiana e Lentiai. Mel sorge poco più a sud di Belluno sulla Sinistra Piave e per il suo valore culturale e la bellezza dei suoi edifici è Bandiera Arancione del Touring Club ed inserito nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia. Qui trovate un’atmosfera davvero particolare, tra vicoli, stradine, piazzette abbellite con fiori alle finestre e ai balconi, tipici dei borghi di montagna e allo stesso tempo l’inconfondibile stile veneziano e i palazzi rinascimentali.

Da visitare nel suo centro storico Palazzo Zorzi, sede del municipio, Palazzo delle Contesse, la settecentesca chiesa di Santa Maria Annunziata, nella centrale piazza Papa Luciani, l’ex chiesa di San Pietro, oggi sconsacrata, e il Museo civico archeologico. Soprattutto è da vedere l’imponente Castello di Zumelle, che sorge sulle montagne sopra il borgo di Mel. Il Castello, risalente al ‘300, sorge su un antico nucleo costruito dai romani tra il 46-47 d.C. La sua imponente struttura, perfettamente conservata, ospita oggi un museo, con ricostruzioni di ambienti medievali.

Battaglia Terme (Padova)

vacanze italia borghi veneto
Battaglia Terme (sandro visintin – Flickr, CC BY 2.0, Wikicommons)

Un altro suggerimento per le vacanze in Italia alla scoperta dei borghi del Veneto più belli è Battaglia Terme, paese in provincia di Padova che sorge a ridosso dei Colli Euganei. Il borgo si trova tra Montegrotto Terme e Monselice, in una famosa zona termale d’Italia, con tanti stabilimenti e strutture ricettive, presenti anche qui. Battaglia Terme è da visitare per il suo pittoresco centro storico, attraversato da un canale del fiume Bacchiglione. Da vedere nel paese il Museo Civico della Navigazione Fluviale, Villa Selvatico – Sartori, posta  sulla sommità del colle S. Elena e in prossimità delle terme. Appena fuori dal centro storico si trova il Castello del Catajo, un complesso monumentale con un edificio di ben 350 stanze, costruito dal Cinquecento e successivamente ampliato, considerato la reggia dei Colli Euganei.

Asolo (Treviso)

Asolo (Adobe Stock)

Tra i borghi del Veneto da visitare, nelle vacanze in Italia, non può mancare Asolo, caratteristico centro abitato situato sulle colline che salgono al termine della pianura veneta prima delle Prealpi bellunesi. Asolo sorge in provincia di Treviso, tra Montebelluna e Bassano del Grappa. I primi insediamenti nella zona risalgono al paleolitico e nel corso della storia è stato un centro urbano importante. Asolo ha parte del club dei Borghi più belli d’Italia e ha un centro storico ricchissimo di monumenti e luoghi di interesse. A cominciare dal duomo o chiesa prepositurale e collegiata di Santa Maria Assunta, in stile rinascimentale e con la facciata neoromanica ottocentesca. Da vedere anche la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, la Casa di Elonora Duse, Villa Scotti-Pasini, dove visse il poeta britannico Robert Browning, Villa Contarini degli Armeni e la Casa Longobarda e Villa Freya.

I monumenti principali di Asolo, comunque, sono il Castello e la Rocca. Il Castello, conosciuto anche come Palazzo Pretorio, è una fortezza di origine medievale poi adibita a residenza. Fu la reggia di Caterina Cornaro e oggi ospita il teatro Eleonora Duse. Il Castello di Asolo sorge nel centro del borgo, nella parte più elevata. La Rocca di Asolo, invece, sorge sulla cima del Monte Ricco, dove domina tutto il centro abitato e la vallata sottostante. È un imponente edificio a pianta poligonale, costruito tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo, di cui sono rimaste le mura perimetrali.

Borghetto di Valeggio sul Mincio (Verona)

vacanze italia borghi veneto
Borghetto di Valeggio sul Mincio (iStock)

Un altro borgo sull’acqua e un luogo assolutamente incantevole, uno dei luoghi più belli e pittoreschi d’Italia è Borghetto, frazione di Valeggio sul Mincio, comune della provincia di Verona. È un piccolo paese di case coloratissime che sorgono sul fiume Mincio, pochi chilometri a sud del Lago di Garda. La zona è di pregio naturalistico e interesse storico e culturale. Borghetto si trova nell’estremità settentrionale del parco fluviale del Mincio, tra le città di Verona e Mantova.

Il centro abitato di Borghetto risale all’epoca longobarda ed è situato su un tratto in cui il fiume si biforca, su una chiusa. Ai tempi dei longobardi svolgeva le funzioni di stazione di pedaggio per chi volesse attraversare il ponte di legno che collegava le sponde del fiume. Poi fu costruito il Ponte Visconteo, nel 1395, che ha permesso l’attraversamento del fiume. Da non vedere anche il Castello Scaligero, risalente al XIII secolo, che sorge sulla collina che domina Borghetto e la Valle del Mincio. La fortificazione del Serraglio arrivava fino alla Torretta del Gazol nelle paludi di Grezzano, era una cinta muraria lunga 13 km, oggi in abbandono. Borghetto offre uno scenario da favola con le sue case che sorgono direttamente sull’acqua e le terrazze fiorite, dove fermarsi ai tavoli di bar e ristoranti. Alcuni dei vecchi mulini ad acqua sono stati rimessi in funzione.

Arquà Petrarca (Padova)

Arquà Petrarca (Alessandro Vecchi, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Un’altra proposta imperdibile per i viaggi in Italia nei borghi del Veneto è Arquà Petrarca, caratteristico borgo in provincia di Padova che prende il nome proprio dal celebre poeta Francesco Petrarca, che qui trascorse gli ultimi anni della sua vita per curarsi dalla scabbia nelle vicine terme di Abano. Siamo, infatti, nella zona dei Colli Euganei, ai piedi del Monte Piccolo e del Monte Ventolone. Arquà Petrarca è un pittoresco borgo medievale con edifici in pietra. Sul sagrato della bella chiesa di Santa Maria Assunta è posta l’arca di marmo rosso con la tomba del Petrarca. Dall’altra parte del paese, invece, sorge la casa museo del poeta, con belle pitture alle pareti, risalenti al Cinquecento e ispirate alla sua opera. Da vedere in paese Palazzo Contarini, affacciato su piazza Roma, e la Loggia dei Vicari. Arquà Petrarca fa parte dell’elenco dei Borghi più belli d’Italia.

Leggi anche –> Borghi d’Italia da visitare in treno: l’idea di viaggio

Panorama di Asolo (Adobe Stock)