Berlino, attacco terroristico islamico: auto folle in autostrada

0
5

Berlino, possibile attacco terroristico islamico in autostrada: un’auto folle si scontra con diverse macchine, inizia l’indagine.

La polizia tedesca ha ammesso che una serie di incidenti avvenuti sull’autostrada A100 di Berlino, città Capitale della Germania, sono oggetto di indagine come parte di un possibile attacco terroristico islamico. Ieri sera, martedì 18 agosto, una Opel Astra nera si è scontrata con più veicoli in autostrada, pare in modo volontario: sei persone sono rimaste ferite, tre delle quali in modo grave. Alla guida della Opel c’era un trentenne di cui ancora non si conosce l’identità. Gli incidenti hanno forzato la chiusura di una delle strade principali di Berlino, che non è stata ancora riaperta al traffico. L’uomo è stato arrestato poco dopo l’attacco, e gli investigatori hanno raccontato al giornale tedesco Bild che credono che dietro il folle comportamento ci siano state motivazioni religiose islamiche.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Auto contro i manifestanti a Seattle: torna l’incubo terrorismo

Berlino, allarme terrorismo in autostrada

L’identità del criminale è ancora sconosciuta, ma secondo quanto reso noto dalle autorità si tratta di un uomo iracheno di 30 anni. L’avventore avrebbe gridato “Allah Akbar” prima di cominciare a scontrare altre auto in transito, minacciando di avere un’arma. Dopo la sequenza di incidenti l’uomo è uscito dalla sua macchina trasportando una grossa scatola, dichiarandone il contenuto “pericoloso”. A quel punto sono intervenuti gli agenti, che hanno arrestato il trentenne. Aperto il contenitore, però, hanno trovato solo alcuni strumenti di lavoro e nel veicolo non c’erano tracce di esplosivo. I sopralluoghi in autostrada sono comunque continuati durante tutta la notte.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!