Zingaretti, sfuriata contro Salvini e “gli scellerati che si tolgono la mascherina”

Nicola Zingaretti si è scagliato contro Matteo Salvini e “gli scellerati che si tolgono la mascherina” durante un’intervista a Fanpage, ecco che cosa ha detto.

Il segretario del PD Nicola Zingaretti ha rilasciato un’intervista a Fanpage, durante la quale si è espresso in maniera molto diretta contro le persone che rifiutano di rispettare le regole per evitare che la curva dei contagi da coronavirus si rialzi. “Bisogna continuare a dire a tutti, contro gli scellerati che per farsi pubblicità si tolgono la mascherina, che ci sono tre cose semplici che bisogna fare: mascherina, distanza di sicurezza e igiene delle mani”, ha detto Zingaretti. Le sue accuse sembrano essere rivolte sopratutto all’ex leader della lega Matteo Salvini, che il 27 luglio si è presentato ad un incontro al Senato senza mascherina: “Non ce l’ho e non la indosso”, ha detto Salvini, aggiungendo che “il saluto con il gomito è la fine della specie umana”.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Matteo Salvini a processo per il caso Open Arms: il Senato dà l’ok

Nicola Zingaretti contro Matteo Salvini, anche Mattarella ha sgridato il comportamento del leader della Lega

salvini

La sgridata di Zingaretti a Salvini è arrivata a 24 ore di distanza da un monito simile del presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “C’è la tendenza a dimenticare e rimuovere le esperienze sgradevoli, ed è il caso di sottolineare che anche una sola vittima costituisce motivo per non abbassare le difese”, aveva detto il presidente. “Talvolta viene evocato il tema della violazione delle regole di cautela sanitaria come espressione di libertà. Non vi sono valori che si collochino al centro della democrazia come la libertà. Ma naturalmente occorre tener conto anche del dovere di equilibrio con il valore della vita… Imparare a convivere con il virus finché non vi sarà un vaccino risolutivo non vuol dire comportarsi come se il virus fosse scomparso”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!