Pescara, morto dissanguato ragazzo di 21 anni: era in hotel con un amico

Ancora brutte notizie per la scomparsa di giovani ragazzi. Questa notte a Pescara ha perso la vita un 21enne morto dissanguato: cos’è successo?

uomo uccide moglie

Brutta vicenda a Pescara con la morte di un 21enne morto a causa di alcune ferite sul corpo provocate dai vetri di una finestra rotta. Il ragazzo si trovava in hotel con un amico ed è stato ritrovato sul pavimento con ferite da taglio. Alessandro Di Nino, il suo nome, viveva a Pescara, ma è originario di Ortona: l’allarme è stato lanciato dall’amico che era con lui. Ora l’autopsia deciderà ciò che è successo questa notte nella stanza d’albergo.

Leggi anche–> Coronavirus, multa per cinque ragazzi: in auto senza mascherine

LEGGI ANCHE –> Mel Gibson, la rivelazione dopo mesi: “Ha avuto il Coronavirus”

Pescara, la versione dell’amico

Secondo quanto riportato da “Il Messaggero” per quanto la prima versione dell’amico, il giovane era uscito per comprare le sigarette. Poi al rientro ha scoperto la tragedia con Alessandro che aveva perso tanto sangue. Subito ha chiamato i soccorsi, ma era già troppo tardi visto che è morto soltanto dopo poche ore. Una nuova tragedia con giovani che perdono improvvisamente la vita: nei prossimi giorni si conoscerà la verità grazie all’autopsia.