Cimitero Flaminio | scandalo delle finte cremazioni | ‘Cadaveri scempiati’

I carabinieri scoprono un sistema illegale di distruzione dei corpi del caro estinto all’interno del Cimitero Flaminio a Roma. Responsabili dipendenti infedeli.

Cimitero Flaminio
Scandalo al Cimitero Flaminio a Roma Foto dal web

A Roma scoppia uno scandalo di grosse proporzioni in cimitero. E vengono fuori le evidenti responsabilità di alcuni dipendenti infedeli.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Milano | corpi delle vittime abbandonati al cimitero

Lavoratori del cimitero hanno compiuto delle operazioni di distruzione di cadavere, facendo scempio di tantissimi corpi al Cimitero Flaminio. Cose attestate dalle immagini estrapolate da delle telecamere nascoste, che hanno ripreso tutto quanto accaduto nei mesi di gennaio e febbraio del 2020. Corpi sezionati e distrutti appositamente, con i resti gettati alla rinfusa nell’ossario comune. A parlarne è il quotidiano ‘Il Messaggero’ che spiega quanto accaduto al Cimitero Flaminio. Certi dipendenti Ama dilaniavano diversi cadaveri, e naturalmente per farci su dei soldi. In totale disprezzo della memoria dei defunti e del dolore dei loro congiunti. Agivano a gruppi di tre (da verificare se si trattasse sempre delle stesse persone o di altri individui). In due mantenevano il corpo mentre un altro usava un coltello per arrecare danni al corpo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Rapina al cimitero | picchiano e derubano una vedova

Cimitero Flaminio, le motivazioni dietro a questo sistema illegale

La spiegazione del perché questo accadeva è da ricondurre a delle finte cremazioni, che venivano indicate come avvenute ma che in realtà non avevano luogo. Cremare un cadavere comporta dei costi, e quando, dopo 30 anni di permanenza in un loculo alcuni corpi si presentavano sostanzialmente intatti, bisognava farli sparire. Per i pm tutto questo sistema era messo su anche con la complicità di alcune agenzie di pompe funebri corrotte. Ci sono in totale 15 avvisi di garanzia con altrettanti rinvii a giudizio per dipendenti Ama e lavoratori del settore funebre, con diverse ipotesi di reato, tra cui vilipendio e distruzione di cadavere oltre a truffa e corruzione. Il sistema messo su garantiva a tutti i coinvolti dei proventi extra, del tutto illegali.

LEGGI ANCHE –> Civitavecchia | area del cimitero per i feti abortiti | è protesta

Cimitero Flaminio
Scandalo al Cimitero Flaminio a Roma Foto dal web