Home News Autista bus ucciso da passeggeri: gli aveva vietato di salire perché senza...

Autista bus ucciso da passeggeri: gli aveva vietato di salire perché senza mascherina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:49
CONDIVIDI

Un autista di bus è stato pestato a morte da alcuni passeggeri perché si era opposto al loro ingresso sul mezzo senza mascherina e biglietti.

Un episodio di violenza disarmante si è verificato a Bayonne, nel sud est della Francia, ieri sera. Alcune persone senza mascherina né biglietto volevano salire sul bus e l’autista seguendo le regole di sicurezza e quelle civiche gli ha chiesto di scendere dalla vettura. I passeggeri clandestini, però, non hanno accettato il rifiuto dell’autista e, invece di scendere, hanno cominciato a colpirlo con calci e pugni finché non l’hanno lasciato privo di sensi.

Leggi anche ->Stefano Leo, ucciso ai Murazzi: finalmente decisa la sorte dell’assassino

Il gruppo, dopo aver colpito a morte l’autista, si è dileguato, mentre gli altri passeggeri del bus hanno denunciato l’aggressione alla polizia e chiamato i soccorsi. Quando i paramedici sono giunti sul luogo le condizioni dell’uomo erano già molto gravi. Lo hanno stabilizzato e portato in ospedale d’urgenza, ma poco dopo il ricovero è deceduto per il trauma cerebrale riportato.

Leggi anche ->Marito ucciso | trovato in cantiere con colpo di pistola | sospettata la moglie

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Autista bus ucciso: i colleghi scioperano chiedendo maggiore sicurezza

La polizia ha aperto un’indagine per omicidio ed ha effettuato tutte le rilevazioni di rito sul luogo dell’assassinio per ricostruire la dinamica dell’accaduto e trovare prova contro gli aggressori. Nella notte sono state arrestate 5 persone con l’accusa di omicidio ed in queste ore saranno interrogate dagli agenti.

Il crimine non rimarrà impunito ed il sindaco della città francese ha già pubblicamente condannato il comportamento dei cittadini, spiegando che simili condotte non verranno permesse in futuro. Le rassicurazioni del primo cittadino, tuttavia, non bastano agli autisti di bus che da oggi sono in sciopero e chiedono maggiore sicurezza, specie durante le ore serali. Lo sciopero ha ovviamente causato disguidi e problematiche a molti cittadini.