Prendono a calci bimba caduta dalla bici, la coppia: “E’ colpa sua”

La coppia che ha letteralmente buttato giù una bimba dalla sua bici, protagonista di un video poi diventato virale, si difende: “Non abbiamo fatto nulla di male”. 

“Non siamo da biasimare” perché “non abbiamo fatto nulla di male”. Così sostiene la coppia che mentre camminava con il proprio cane su Blackwell Trail, nel Derbyshire (Inghilterra), ha fatto cadere una bambina di sei anni dalla sua bici per poi prenderla a calci, come documentato da un video poi diventato virale. Joanne Crampton sostiene che la piccola sia “piombata addosso” a lei e a suo marito Ian, 46 anni.

Leggi anche –> Bambina cade dalla bicicletta, la coppia che l’ha fatta cadere poi la prende a calci

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La disavventura della bimba in bici

Il filmato in questione, con la bimba che cade inesorabilmente a terra e viene trattata in malo modo dai due adulti, ha suscitato reazioni di indignazione discusso da parte di tantissimi utenti del web. Nel video si sente bene il signor Crampton che dà in escandescenza: “Che c…o è?”, prima di prendere a calci la bici della piccola.

Ma la signora Crampton è di tutt’altro avviso: “Siamo stati diffamati – ha spiegato oggi al Sun Online -, la gente ha perso il senso della misura. Semmai la bambina era in colpa, non noi. Ci è piombata addosso. Eravamo fuori a spasso il nostro cane e non l’abbiamo sentita suonare il campanello”. E ancora: “Non abbiamo fatto nulla di male, ma le persone sui social media ci stanno massacrando. Non siamo da biasimare”.

La Polizia locale, intanto, ha deciso di non perseguire penalmente la coppia, ritenendo che l’incidente sia frutto di un “malinteso”, piuttosto che un reato vero e proprio. La signora Crampton confessa che ciò  dà “grande sollievo”, ma rincara la dose incolpando la mamma e il papà della piccola per non averla tenuta d’occhio. “Il video ci fa sembrare cattivi. Forse i suoi genitori avrebbero dovuto dirle di fare più attenzione”. Il signor Crampton invece, forse pentito, tace…

EDS