Home News Palio di Siena annullato causa Coronavirus: “Mai accaduto nel dopoguerra”

Palio di Siena annullato causa Coronavirus: “Mai accaduto nel dopoguerra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:38
CONDIVIDI

Anche un’istituzione plurisecolare come Palio di Siena è costretta a fermarsi per colpa del Coronavirus: per quest’anno saltano entrambe le storiche corse.

Palio di Siena

Il Palio di Siena 2020 non s’ha da correre. E la colpa è naturalmente del Coronavirus. Anche il plurisecolare evento – uno dei simboli dell’Italia più noti e amati nel mondo – deve fare un passo indietro di fronte alla pandemia. Non succedeva dalla Seconda guerra mondiale, tanto per rendere l’idea dell’eccezionalità delle circostanze.

Leggi anche –> Fase 2 Coronavirus: ecco quando sarà possibile incontrare gli amici 

Leggi anche –> Eventi | Palio di Siena 2011: 10 contrade in gara

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Palio di Siena

Il Palio di Siena cede il passo alla pandemia

Entrambi gli appuntamenti del Palio di Siena, che erano stati inizialmente rinviati al 22 agosto e al 26 settembre, “non saranno corsi a causa del persistere dell’incertezza e delle limitazioni previste a causa dell’emergenza Covid-19”, si apprende dalla città toscana. La decisione dell’annullamento è stata presa oggi, al termine di un incontro che si è tenuto a Palazzo Pubblico tra il sindaco di Siena Luigi De Mossi, il Magistrato delle Contrade, i Priori, il Decano dei Capitani, il suo vice, il Prefetto Armando Gradone e il Questore Costantino Capuano.

Come accennato, in passato il Palio di Siena era stato annullato solo per le due guerre mondiali. “È stata una decisione sofferta ma unanime – ha dichiarato De Mossi -. C’è stata la massima condivisione e c’è in tutti il massimo dispiacere. In queste condizioni non è possibile celebrare la Nostra Festa. Il Palio è una festa di popolo e in questo momento, con queste condizioni non la si può vivere. Il controllo sul distanziamento sociale sarebbe impossibile. Avevamo tenuto una porta aperta, pensando di rimandare la decisione, ma adesso era arrivato il momento di scegliere: la città e i senesi hanno bisogno di certezze”. Appuntamento, se tutto va bene, al 2021…

EDS