Cagliari, uccide la moglie a coltellate poi tenta di uccidersi

Tremendo fatto di sangue in Sardegna, ennesimo femminicidio delle ultime ore in Italia. Uomo uccide la moglie a coltellate. 

moglie

Giovanni Murtas, 57 anni, ha ucciso barbaramente la moglie a coltellate e poi ha tentato di uccidersi a sua volta. L’uomo è ora ricoverato all’ospedale Brotzu di Cagliari. La vittima si chiamava Marisa Pireddu ed aveva 51 anni.

Leggi anche –> Femminicidio | picchia fidanzata | la impicca e la getta dall’8° piano | FOTO

Uccide la moglie, ecco come sono andate le cose

Il marito l’ha colpita ripetutamente col coltello. L’omicidio è avvenuto verso le 18.30 in un’abitazione al numero 42 di via Turati, a Serramanna, nel Sud Sardegna. In base alle prime ricostruzioni l’aggressione è avvenuta al culmine di una lite. In quel momento l’uomo ha afferrato un coltello, si è scagliato contro la moglie e l’ha colpita ripetutamente in varie parti del corpo fino a lasciarla esanime sul pavimento.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’uomo ora è piantonato in ospedale dove viene curato per la grave ferita al torace che si è procurato. Su di lui pende la gravissima accusa di omicidio. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa che, resisi conto di quanto stava avvenendo, hanno
chiamato il 118 e i carabinieri. La coppia ha anche un figlio, di 29
anni, che al momento dell’omicidio non si trovava in casa.