“Better Call Saul”, uscita sesta stagione: trama e anticipazioni

Better Call Saul, serie spin-off della più celebre Breaking Bad, ha annunciato la produzione della sesta e ultima stagione. Scopriamo insieme tutte le curiosità.

Better Call Saul sta per raggiungere il grande traguardo, la conclusione di un percorso durato ben sei stagioni e che ha regalato ai fan di tutto il mondo momenti di puro intrattenimento e maestria artistica. Lo show, legato a doppio nodo alla serie madre Breaking Bad, ha portato avanti con vigore la figura del controverso avvocato Saul Goodman e ha da poco annunciato la produzione e l’uscita della sesta e ultima stagione. Ma quando potremo finalmente assistere la chiusura del cerchio?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

We can thank Peter Gould for these unforgettable moments.

Un post condiviso da Better Call Saul (@bettercallsaulamc) in data:

Better Call Saul 6, uscita e anticipazioni della serie Netflix

La notizia della nuova uscita è stata annunciata dallo showrunner Peter Gould:

“Dal primo giorno di Better Call Saul, il mio sogno è sempre stato quello di raccontare una storia completa del nostro complicato e compromesso eroe, Jimmy McGill. Non potremmo essere più grati verso i fan e la critica che hanno reso questo viaggio possibile”

Non abbiamo ancora un’idea precisa dell’uscita della serie e delle sue ipotetiche anticipazioni: l’allerta Covid-19 ha interrotto bruscamente la produzione di tutte le serie in cantiere, prorogando inevitabilmente la distribuzione della nuova stagione su Netflix. Potremmo solo ipotizzare quale potrebbe essere il futuro del nostro antieroe preferito, Saul, e dei compagni e avversari che la scorsa stagione ha lasciato nel limbo. Quando conosceremo il nuovo alterego del pavido Jimmy McGill, il Saul Goodman che abbiamo conosciuto ed amato al fianco di Walter White? Non ci resta che aspettare e scoprirlo.