Coronavirus, rinviate le elezioni: ma non c’è una data – VIDEO

Rinviate elezioni regionali e amministrative che avrebbero dovuto tenersi a maggio, a causa del Coronavirus spostate in autunno ma senza data.

Una delle prime decisioni del Consiglio dei Ministri in corso riguardava le elezioni amministrative e regionali previste per metà maggio e che sono state rinviate a data da destinarsi. L’unica certezza è che dovrebbero tenersi in autunno.

Leggi anche –> Veneto, il virologo consulente di Zaia: “Certa una seconda ondata con la fase 2”

Manca infatti una data ma resta aperta un’ampia finestra che di fatto copre tutto l’autunno. La consultazione elettorale si dovrebbe tenere tra il 15 settembre e il 15 dicembre. Molto probabile che la scelta cada su ottobre o novembre per non passare l’estate in campagna elettorale.

Leggi anche ->Ricciardi, seconda ondata Coronavirus: “Più che un’ipotesi è una certezza”

Elezioni Regionali Umbria
(Emanuele Cremaschi/Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Elezioni Europee

Al voto sono chiamate sette Regioni: Veneto, Liguria, Campania, Toscana, Marche, Puglia e Valle D’Aosta. Come noto, molti dei candidati papabili nella corsa per la presidenza delle Regioni erano già stati scelti prima dell’emergenza Coronavirus. Si vota anche in circa mille Comuni, tra i quali ci sono diversi capoluoghi di provincia. Già venerdì era circolata la bozza riguardante il rinvio, con la rosa di date probabili tra metà settembre e metà dicembre.