Morto Mario Donatone: volto storico del cinema italiano

Mario Donatone, attore caratterista e volto storico del cinema italiano, è morto a Roma: aveva lavorato con Tomas Milian e altri grandi.

(screenshot video)

Si è spento nelle scorse ore a Roma l’attore Mario Donatone: avrebbe compiuto 87 anni a giugno. Nato a Tripoli, in Libia, inizia la sua carriera d’attore nel 1951 con il film Bellissima di Luchino Visconti.

Leggi anche –> Morto l’attore di Rambo Brian Dennehy, lutto nel mondo del cinema

Nel 1960, lavora con Mario Monicelli nel film Risate di gioia. Ha recitato in numerosi film come Il camorrista di Giuseppe Tornatore.

Leggi anche ->Luis Sepulveda | lo scrittore morto per Coronavirus | aveva 71 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Mario Donatone, l’attore italiano scomparso

Nel 1990 ottiene visibilità internazionale interpretando il sicario Mosca ne Il padrino – Parte III di Francis Ford Coppola. Partecipa anche a molte fiction di successo, mentre in Italia diventa un attore caratterista di fama grazie alla sua lunga collaborazione con Bruno Corbucci. Infatti, è il Brigadiere nella saga del noto regista con protagonista Tomas Milian nel ruolo di Nico Giraldi. Il primo film è Squadra antiscippo a cui ne seguono molti altri.

Oltre che con Bruno Corbucci, lavora con il fratello Sergio, anche egli un noto regista di film di genere. Professionalmente si lega a un altro maestro del genere, Damiano Damiani, regista più legato all’impegno sociale. Tra gli altri, viene diretto anche da Carlo Vanzina, Massimo Ceccherini e Alessandro Valori.