Rapisce bimbo e va in giro per il mondo con lui: ecco cosa voleva fare

Un uomo di nazionalità spagnola ha rapito un bambino e se lo è portato in giro per il mondo, utilizzando passaporti falsi. L’uomo è stato arrestato e condannato.

Un uomo che ha usato passaporti falsi per rapire un bambino è stato incarcerato e condannato a più di tre anni. Rafael Cabello, 44 anni, ha preso il bambino la mattina del 2 marzo dell’anno scorso, prima di imbarcarsi su un volo in un aeroporto vicino.
La Bristol Crown Court ha sentito che la coppia ha volato per la prima volta ad Amsterdam, prima di viaggiare in numerosi altri paesi. Il 30 novembre sono stati fermati dalle autorità spagnole dopo essere scesi da un volo dal Messico a Madrid. Cabello, cittadino spagnolo, è stato estradato in Gran Bretagna e il bambino è stato riportato a casa. Una restrizione di segnalazione vieta la pubblicazione di qualsiasi questione che possa portare all’identificazione del bambino.

Potrebbe interessarti anche –> Uccide la fidanzata in un attacco efferato: “Stava ballando con un altro”

Rapisce bimbo e va in vacanza per il mondo con lui, utilizzava passaporti falsi

Il giudice Peter Blair QC, il registratore di Bristol, ha condannato Cabello per tre anni e quattro mesi. Ha detto a Cabello: “Questo caso è molto grave. C’è stata una persistente mancanza di divulgazione del luogo in cui si trovava, e ha viaggiato tra molti paesi”. C’era anche una pianificazione significativa per realizzare questo rapimento, che includeva l’acquisto di biglietti aerei con nomi e numeri di passaporto falsi. Il giudice ha accettato che Cabello non era stato motivato da “alcuno scopo sinistro” quando ha rapito il bambino. Ma ha detto che “enormi danni a lungo termine” sono stati causati al bambino dall’egoismo” di Cabello.
Cabello, che non ha precedenti penali, è apparso in video dal carcere e ha pianto quando la sentenza è stata emessa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

passaporto