Home News Fabrizio Corona compie 46 anni, la festa di compleanno è speciale

Fabrizio Corona compie 46 anni, la festa di compleanno è speciale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:02
CONDIVIDI

Fabrizio Corona compie 46 anni: per lui la famiglia ha organizzato una festa di compleanno speciale, ecco cosa l’ex paparazzo ha scritto su Instagram.

Di nuovo fuori dal carcere, l’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona ha festeggiato ieri sera i suoi 46 anni. Il compleanno non dev’essere stato uno dei migliori, dal momento che l’uomo è costretto a trascorrere questo lungo periodo di quarantena chiuso in casa, ma la sua famiglia ha organizzato per lui una piccola festa. In un video pubblicato ieri sera su Instagram, Corona spegne la candelina su un tiramisù, affiancato dalla moglie Nina Moric e dal figlio. Il video, che ritrae la famiglia sorridente, è accompagnato da una didascalia molto particolare: “C’è poco da festeggiare. Una soffertissima, piccolissima libertà. C’è poco da festeggiare, in questo momento bisogna pensare agli altri. E io oggi penso e proteggo l’unica famiglia che mi è rimasta, mia moglie e mio figlio. Forza. Andrà tutto bene. Me lo ripeto da tanti anni e oggi lo dico a voi”.

Potrebbe interessarti anche –> Fabrizio Corona: “La quarantena non è il carcere, state in casa”

Fabrizio Corona compie 46 anni, pochi giorni fa chiedeva attenzione sulle carceri italiane

Fabrizio Corona, effettivamente, di reclusione ne sa qualcosa. Pochi giorni fa l’ex paparazzo ha fatto parlare di sé chiedendo aiuto per la situazione nelle carceri italiane, dove il coronavirus si diffonde con una rapidità davvero impossibile da ignorare. Il 26 marzo scriveva su Instagram: “Esattamente un anno fa, venivo arrestato per la 4 volta, non sapevo cosa sarebbe successo, quanto tempo sarei dovuto rimanere chiuso dentro una cella, ma sapevo che avrei combattuto per curarmi, per riprendermi, per non sbagliare più, per rispettare le regole. Senza mezzi di comunicazione con l’esterno, senza nessun termine, immerso in mille incertezze sono riuscito piano piano a riprendere la mia vita e ora la sto ricostruendo. Sono stato un detenuto, sono un detenuto, lo sarò sempre e oggi invito il governo ad avere umanità e intervenire immediatamente per la situazione delle carceri italiane. La situazione è grave e bisogna intervenire subito per loro che comunque sono parte della nostra società e per le loro famiglie. Sono essere umani cazzo, chi comanda lo deve capire. Ps. Un abbraccio a tutte le famiglie”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!