Alla scoperta di Bari: la città di Checco Zalone

0
2

Checco Zalone, stasera in tv con Quo Vado: un viaggio alla scoperta della città natale del comico, Bari.

bari-checco-zalone-città
Adobe Stock

Questa sera va in onda Quo Vado, uno dei film più interessanti e divertenti di Checco Zalone. Comico, cabarettista, imitatore, musicista e regista con i suoi film ha letteralmente tenuti incollati allo schermo milioni di persone e addirittura le sue pellicole compaiono nella lista dei 10 film di maggior successo della storia del cinema italiano. Per quanto riguarda la biografia di Checco Zalone il cui nome vero è Luca Medici sappiamo che nasce a Bari, ma è cresciuto nella provincia di Capurso.

Capurso, la città di Checco Zalone

Capurso è nota soprattutto per il famigerato culto della Madonna del Pozzo a cui è stata addirittura eretto una grande Basilica. La Madonna del Pozzo chiamata anche Maria Santissima del Pozzo o Vergine del Pozzo è la principale protettrice proprio di Capurso e a lei è dedicata la basilica realizzata nel 1670. La festività si celebra l’ultima domenica di agosto, ma si festeggia anche il 20 maggio perché si ricorda quando, nel 1852 l’icona della Madonna del Pozzo, venne Incoronata proprio dal Cardinale Mario Mattei.

Cosa vedere a Bari

Se avete deciso che, quando questa emergenza Coronavirus sarà finita, vorrete visitare la città che ha dato i natali a Checco Zalone, dovete iniziare a organizzare un itinerario per vedere Bari. Che cosa vedere in città, sicuramente non potete perdere la Basilica di San Nicola. Patrono della città, le sue spoglie riposano proprio nella cripta di questa Basilica che oggi, infatti è anche metà di pellegrinaggio. Edificata proprio per custodire le reliquie nel 1089 è oggi uno dei luoghi più visti in assoluto della Puglia.

Alla scoperta di Bari Vecchia e le sue bellezze

Passeggiando poi in città non potete che visitare anche la Bari vecchia, ossia quella zona della città che risale al medioevo. Ed è proprio uno dei simboli della Puglia con il suo castello Normanno Svevo. Nella Bari vecchia potrete respirare il profumo di quella che era la vita del passato perché ancora oggi qui le tradizioni sono molto vive. Da qui sposatatevi poi sul lungomare di Bari e da qui potrete ammirare il bellissimo golfo, un panorama pazzesco sull’Adriatico e tutte le palazzine in stile liberty. Abbiamo nominato prima il Castello normanno-svevo di Bari che è una degli edifici più interessanti della città e svetta proprio in cima alla città vecchia. Si tratta di un monumento in stile romanico tra i più importanti d’Italia e merita assolutamente di essere visitato è scoperto.

Attenzione, poi anche alla Bari sotterranea perché potrete visitare la città da una prospettiva unica grazie ad un percorso notturno e guidato, con degli archeologi che vi porteranno nella parte sottostante il castello Normanno Svevo e da cui si dipanano una serie di percorsi che arriveranno a farvi scoprire praticamente tutta la città vecchia.