Home News Uto Ughi, carriera e curiosità sul grande violinista italiano

Uto Ughi, carriera e curiosità sul grande violinista italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50
CONDIVIDI

Chi è Uto Ughi, carriera e curiosità sul grande violinista italiano: origini, successo, vita privata, la passione per la musica sin da bambino.

(screenshot video)

Nato a Busto Arsizio nel 1944, Uto Ughi è il più noto violinista del mondo, figlio di un avvocato istriano e mamma veneta. A soli 7 anni, inizia a studiare musica e violino presso la scuola di musica Giovanni Battista Pergolesi a Varese.

Leggi anche –> News|Roma, Uto Ughi in concerto per i 50 anni del WWF

Il suo maestro fu Ariodante Coggi: sin da subito ha fatto il suo debutto al Teatro Lirico di Milano. Negli anni, ha studiato con George Enescu a Parigi, con Corrado Romano a Ginevra, con Yvonne Astruc e Riccardo Brengola all’Accademia Chigiana di Siena.

Leggi anche –> GF Vip, Rita Rusic disperata: dal campo profughi alla morte del padre

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Carriera e curiosità sul violinista Uto Ughi

Nella sua lunga carriera, si è esibito con le maggiori orchestre del mondo, tra cui la Concertgebouw di Amsterdam, la Boston Symphony Orchestra, la Philadelphia Orchestra, la New York Philharmonic, la Washington Symphony Orchestra, la Philharmonia Orchestra di Londra, la Bayerischer Rundfunk, i Filarmonici di Roma e l’Orchestra Rai di Torino. Grandissimo successo sin da giovane ha riscosso in manifestazioni come il Festival di Salisburgo e in India, con l’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Zubin Mehta.

Negli anni, ha dato vita a diversi festival e rassegne musicali, fino a fondare nel 1993 il festival “Uto Ughi per Roma”, del quale Uto Ughi è fondatore e direttore artistico. Il 4 settembre 1997 gli viene conferita dal Presidente della Repubblica l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce per i suoi meriti in campo artistico. Nel 2013, esce per Einaudi la sua autobiografia “Quel Diavolo di un Trillo. Note della mia vita”. Diventa anche un personaggio mediatico e televisivo a partire dal 2008 quando gli viene affidato il programma Uto Ughi racconta la musica.