Adriana Volpe, la mamma in Rianimazione: “so cosa vuol dire”

0
4

Adriana Volpe all’interno della casa del Grande Fratello, protetta dal rapido diffondersi del coronavirus nel mondo, ricorda il lavoro della mamma, infermiera in Rianimazione.

Da quando Alfonso Signorini ha deciso di informare gli abitanti della casa del Grande Fratello della gravità della diffusione del coronavirus in Italia, tra i concorrenti del reality aleggia meno leggerezza e, nonostante le liti siano ancora all’ordine del giorno, non mancano i pensieri a ciò che sta accadendo fuori dalle mura di Cinecittà. In un periodo davvero molto difficile per gli infermieri italiani, continuamente sotto pressione per via della situazione d’emergenza del nostro paese, la conduttrice Adriana Volpe ha raccontato del lavoro di sua madre, infermiera in Rianimazione.

Potrebbe interessarti anche –> Adriana Volpe racconta il suo dramma: “Ho perso un bambino”

Adriana Volpe ricorda il lavoro della mamma, infermiera in Rianimazione

Durante un momento di malinconia, Adriana ha raccontato a Fabio Testi e Paolo Ciavarro della madre, infermiera in Rianimazione adesso in pensione: “Mia madre è stata infermiera di Rianimazione in sala operatoria, e mi ricordo che nei turni che faceva c’era la reperibilità. Magari alle quattro di notte sentivo il telefono in corridoio che squillava, mia mamma si alzava e correva. Era velocissima nel prepararsi”, e continua “mi ricordo che le dicevo: mamma, un giorno di questo inciampi! Fai con calma, tanto sono le quattro. E lei rispondeva: potresti esserci tu in sala operatoria”. Adriana si è commossa, e ha esteso il suo pensiero a tutti gli infermieri e medici in Italia: “Immagina questi che saranno lì e diranno: dobbiamo fare il massimo, perché domani potrebbe esserci un parente”, poi si preoccupa: “sarà dura per quelli che stanno fuori”.

Se vuoi seguire tutte le ultime notizie selezionate dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!