Home Eventi La grande mostra su Raffaello alle Scuderie del Quirinale a Roma

La grande mostra su Raffaello alle Scuderie del Quirinale a Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15
CONDIVIDI

La grande mostra su Raffaello alle Scuderie del Quirinale a Roma. Tutte le informazioni utili.

mostra raffaello scuderie quirinale
Mostra su Raffaello alle Scuderie del Quirinale a Roma

Apre ufficialmente al pubblico giovedì 5 marzo la grande mostra su Raffaello Sanzio alle Scuderie del Quirinale a Roma. Un grande evento che celebra i cinquecento anni dalla scomparsa del grande pittore del Rinascimento, avvenuta il 6 aprile 1520. Un evento attesissimo, forse la mostra più importante a Roma e in Italia quest’anno, anche per l’anniversario che segue di un anno il cinquecentenario dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci.

La mostra intitolata semplicemente “Raffaello” resterà aperta fino al 2 giugno 2020.

Coronavirus permettendo. L’epidemia purtroppo ha costretto al rinvio o alla sospensione di numerosi eventi, mostre e manifestazioni culturali. A Roma al momento i contagi non sono così diffusi come in altre zone d’Italia e mostre e musei restano aperti, pur nell’osservanza delle misure di precauzioni per evitare i contagi, come distanze di sicurezza e controllo degli accessi.

La mostra su Raffaello alle Scuderie del Quirinale

Inaugurata nell’anteprima per la stampa alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la grande mostra su Raffaello alle Scuderie del Quirinale aprirà i battenti al pubblico giovedì 5 marzo e sarà visitabile fino al 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica.

La mostra è organizzata dalle Scuderie del Quirinale e dalle Gallerie degli Uffizi, in collaborazione con la Galleria Borghese, i Musei Vaticani e il Parco Archeologico del Colosseo. È curata da Marzia Faietti e Matteo Lafranconi, con il contributo di Vincenzo Farinella e Francesco Paolo Di Teodoro.

La mostra rientra nelle numerose iniziative in programma quest’ano per celebrare i 500 anni dalla scomparsa del pittore urbinate, tra i grandi maestri del Rinascimento.

Il 6 aprile 1520 muore a Roma, a trentasette anni, Raffaello Sanzio, il più grande pittore del Rinascimento – si legge nel comunicato stampa di presentazione della mostra -. La città sembra fermarsi nella commozione e nel rimpianto, mentre la notizia della scomparsa si diffonde con incredibile rapidità in tutte le corti europee. S’interrompeva non solo un percorso artistico senza precedenti, ma anche l’ambizioso progetto di ricostruzione grafica della Roma antica, commissionato dal pontefice, che avrebbe riscattato dopo secoli di oblio e rovina la grandezza e la nobiltà della capitale dei Cesari, affermando inoltre una nuova idea di tutela. Sepolto secondo le sue ultime volontà nel Pantheon, simbolo della continuità fra diverse tradizioni di culto, forse l’esempio più emblematico dell’architettura classica, Raffaello diviene immediatamente oggetto di un processo di divinizzazione, mai veramente interrotto, che ci consegna oggi la perfezione e l’armonia della sua arte.

A distanza di cinquecento anni, questa mostra racconta la sua storia e insieme quella di tutta la cultura figurativa occidentale che l’ha considerato un modello imprescindibile. La mostra, articolata secondo un’idea originale, propone un percorso che ripercorre a ritroso l’avventura creativa di Raffaello, da Roma a Firenze, da Firenze all’Umbria, fino alla nativa Urbino. Un incalzante flash-back che consente di ripensare il percorso biografico partendo dalla sua massima espansione creativa negli anni di Leone X. Risalendo il corso della vita di Raffaello di capolavoro in capolavoro, il visitatore potrà rintracciare in filigrana la prefigurazione di quel linguaggio classico che solo a Roma, assimilata nel profondo la lezione dell’antico, si sviluppò con una pienezza che non ha precedenti nella storia dell’arte.

Grazie ad un numero eccezionale di capolavori provenienti dalle maggiori raccolte italiane ed europee, la mostra organizzata dalle Scuderie del Quirinale insieme con le Gallerie degli Uffizi, costituisce un’occasione ineguagliabile per osservare da vicino le invenzioni dell’Urbinate. Il suo breve, luminoso percorso ha cambiato per sempre la storia delle arti e del gusto: Raffaello rivive nelle sale dell’esposizione che lo celebra come genio universale.

Raffaello è morto, Viva Raffaello.

La mostra è promossa sui social con l’hashtag #RaffaelloinMostra.

AGGIORNAMENTO

A seguito delle misure restrittive introdotte dal Governo per l’emergenza Coronavirus, la mostra su Raffaello è stata sospesa fino a data indefinita e le Scuderie del Quirinale rimarranno chiuse al pubblico fino a nuove disposizioni governative. Per coloro che hanno già acquistato il biglietto di ingresso è previsto il rimborso, secondo le seguenti modalità:

“Il Decreto Legge “Cura Italia” del 17 marzo 2020 ha disciplinato, per il mondo della Cultura, le modalità di rimborso per tutti coloro che hanno acquistato biglietti e servizi per eventi culturali dall’8 marzo al 3 aprile annullati a causa dell’emergenza sanitaria. Il Decreto Legge prevede all’articolo 88 il rimborso tramite “l’emissione di un voucher di pari importo al titolo di acquisto, da utilizzare entro un anno dall’emissione.”

Per questo, diversamente da come vi abbiamo comunicato nella precedente e-mail, tutti i visitatori con uno o più biglietti per il periodo indicato (singoli visitatori, gruppi organizzati, associazioni o scuole) potranno richiedere l’emissione del voucher entro il 16 aprile al seguente indirizzo mail: [email protected] La mail dovrà contenere nome e cognome di chi ha acquistato, codice (o codici) di transazione e un recapito mail.

Il voucher verrà emesso entro 30 giorni dalla richiesta. Vi informeremo al più presto sulle modalità di uso del voucher per poter prenotare di nuovo questa o un’ altra mostra in programma.”

Dove:

Le Scuderie del Quirinale si trovano a Roma,
in via XXIV Maggio numero 16 (davanti al Palazzo del Quirinale)

Orari di apertura della mostra al pubblico
Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00
Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

Biglietti:

  • Intero € 15,00
  • Ridotto € 13,00
  • Cortesia €2,00
  • Ingresso gratuito fino ai 6 anni

Per ulteriori informazioni: www.scuderiequirinale.it/mostra/raffaello-000

Social:

Facebook: www.facebook.com/ScuderieQuirinale
Twitter: twitter.com/Scuderie
YouTube: www.youtube.com/user/ScuderieQuirinale
Pinterest: www.pinterest.com.mx/scuderieq

Scuderie del Quirinale
Scuderie del Quirinale (iStock)