Sassari, muore il 26enne accoltellato a Ossi: in arresto l’aggressore

Giovanni Fresi, 26 anni, era stato gravemente ferito fuori da una discoteca a Ossi. Le cure dei medici dopo il ricovero sono state purtroppo inutili. 

Non ce l’ha fatta Giovanni Fresi, il 26enne sassarese accoltellato questa mattina tra le 4 e le 5 all’interno della discoteca Blu Star di Ossi. Il ragazzo era stato portato in condizioni disperate a bordo di un’ambulanza del 118 nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dove è morto intorno alle 15.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il triste epilogo dell’aggressione di Ossi

Giovanni Fresi era stato accoltellato al culmine di un alterco avuto con un suo coetaneo, Giuseppe Dibo Elias, di Ittiri, rintracciato in una casa di proprietà della sua famiglia dopo una fuga durata qualche ora. Ora si trova nel carcere sassarese di Bancali e deve rispondere dell’accusa di omicidio. I Carabinieri della Compagnia di Sassari stanno lavorando per ricostruire l’esatta dinamica degli eventi e per fare luce sulle cause dell’accoltellamento.

Dopo un’accesa discussione l’aggressore ha brandito un coltello contro la vittima, che ha provato a difendersi e ha parato con un braccio un primo fendente. Poi però la vittima è stata colpita in pieno ventre, provocando una vistosa ferita e una gravissima emorragia. Soccorso dai proprietari del locale, il ragazzo è stato trasportato al pronto soccorso e quindi in Rianimazione. Dopo poche ore il tragico epilogo.

EDS