Home News Napoli: Ancelotti rischia l’esonero in Champions, Arsenal pronto a ingaggiarlo

Napoli: Ancelotti rischia l’esonero in Champions, Arsenal pronto a ingaggiarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45
CONDIVIDI

Ancelotti esonero NapoliAncelotti si gioca la permanenza a Napoli questa sera contro il Genk. Dovesse fallire sarà probabilmente esonerato, l’Arsenal è pronto ad ingaggiarlo.

Il primo match ball è stato parzialmente fallito da Ancelotti, la cui squadra non è riuscita a vincere la partita di sabato contro un Udinese in difficoltà. L’ultima speranza per la sua permanenza sotto il Vesuvio sarà dunque questa sera, nella partita finale del girone di Champions League che stabilità se i partenopei accederanno o meno agli ottavi di finale della massima competizione europea.

Il tecnico nell’ultima conferenza stampa si è detto conscio del pericolo di perdere la panchina in caso di mancata qualificazione. Ancelotti ha anche giustificato i malumori dell’ambiente e le critiche dei media per questo inizio di stagione, ammettendo che i risultati ottenuti sino ad ora sono inferiori alle aspettative. Ciò nonostante è convinto che un successo questa sera possa cambiare il corso della stagione, permettendo ai suoi di ottenere convinzione nei propri mezzi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ancelotti, indiscrezione dall’Inghilterra: Arsenal pronto ad ingaggiarlo in caso di esonero

Gli occhi dei tifosi, della dirigenza partenopea e dei media italiani sono dunque puntati sulla prestazione di questa sera contro il Genk. Pare, però, che ad essere interessati al destino di Ancelotti sulla panchina del Napoli ci siano anche due dirigenze inglesi. In caso di esonero, fanno sapere dall’Inghilterra, il tecnico emiliano potrebbe rimettersi a lavoro il giorno seguente. Ad interessarsi al suo profilo sono due squadre in difficoltà nell’attuale Premier League, ovvero l’Everton e l’Arsenal.

Particolarmente interessati all’allenatore sarebbero proprio i ‘Gunners’ che dopo un avvio di stagione deludente hanno deciso di esonerare il tecnico Unai Emery. Al suo posto è stato assunto come traghettatore l’ex leggenda dell’Arsenal Ljumberg, ma l’esperienza di Ancelotti potrebbe fare comodo per risollevare il destino dei londinesi.

(Francesco Pecoraro/Getty Images)