Home News Eugenio Campagna a X-Factor: “Questa è benzina, mi dò fuoco”

Eugenio Campagna a X-Factor: “Questa è benzina, mi dò fuoco”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:27
CONDIVIDI

Eugenio Campagna eliminato a X-Factor: “Questa è benzina, mi dò fuoco”. 

Eliminato poco prima della finale, il cantautore romano Eugenio Campagna, in arte Comete, chiede il microfono per fare i saluti di rito. Sorprendendo tutti mette una mano nel taschino del giubbotto e dice: “Volevo solo dire che questa è benzina e io mi dò fuoco, non mi fermare Ale”.

Per un istante tutti rimangono senza parole, ma quello di Eugenio Campagna è solo uno scherzo. Anzi per meglio dire è una citazione di quanto avvenuto tempo fa durante una puntata del Tg2 quando un ospite pronunciando quelle parole drammaticamente stava per darsi fuoco per davvero e solo il prontissimo intervento del giornalista glielo impedì.

L’identikit di Eugenio Campagna

Eugenio Campagna, in arte Comete, è nato a Roma, ha 27 anni e studia Filosofia all’università, ma ha nutrito e coltivato fin da bambino una grande passione per la musica. Dopo le prime recite e alcune timide esibizioni in pubblico, durante l’adolescenza si è fatto le ossa tra varie band della Capitale. La gavetta è stata lunga, e in parallelo agli studi il Nostro si è dato da fare tra box auto e cantine. Finché non è arrivata la sua grande occasione: un concerto di Fabrizio Moro, altro artista romano sempre molto attento ai talenti emergenti. E ben presto le tante fatiche e i duri sacrifici di Eugenio Campagna sono stati ripagati. Dopo una lunga avventura in gruppo, il baby talento ha ben presto sentito l’esigenza di spiccare da solo, passando così al ruolo di solista con il singolo “All You can eat”, lanciato nel 2016.

Solo poco prima della sfida a X Factor Eugenio Campagna ha deciso di battezzarsi Comete. Il motivo? “E’ stata un’illuminazione. Come te, come te, come te… mi veniva in mente sempre questa frase e ho capito che poteva avere una mia chiave di lettura. Questo Come te è il significato che do a quello che faccio… sono come te, scrivo la mia musica, scrivo le mie canzoni, mi espongo… ho cambiato l’accento, ho unito le parole e l’ho reso Comete”. A proposito di stelle…