Home Meteo Meteo, sciabolata artica per dicembre

Meteo, sciabolata artica per dicembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:44
CONDIVIDI
meteo dicembre
Freddo e neve in arrivo (GettyImages)

Le previsioni meteo per dicembre 2019. Crollo delle temperature per l’arrivo dell’aria gelida dall’artico

Se novembre 2019 verrà ricordato per le tantissime piogge, dicembre 2019 lo sarà per il freddo. Infatti secondo le ultime previsioni meteo dicembre sarà il mese in cui il freddo dell‘inverno 2019/20 arriverà sull’Italia. Se finora l’ipotesi dell’aria gelida dall’artica a Natale era un’ipotesi un po’ azzardata, ora, con il passare dei giorni, è una possibilità che prende piede. L’aria fredda potrebbe arrivare già prima delle festività natalizie spezzando quindi questo clima mite, ma piovoso a cui ormai ci siamo abituati.

Meteo dicembre 2019: quando arriva il freddo

Gli esperti del meteo avevano previsto un dicembre caratterizzato dall’Alta Pressione, con una tendenza a cieli soleggiati e con temperature perfino più alte della media. Il freddo, quello gelido dell’artico, lo prospettavano per gennaio inoltrato o addirittura febbraio. Poi però è spuntata l’ipotesi di un’ondata gelida a dicembre per via del Vortice Polare. Ora gli esperti prevedono già ad inizio del mese di dicembre 2019 un’ondata freddissima. Insomma, dicembre sembra che sarà un mese molto dinamico.

I primissimi giorni di dicembre 2019 inizieranno con il caldo. A mandare via le perturbazioni novembrine ci penserà infatti l’Alta Pressione che ci proteggerà dal maltempo e ci regalerà sole e temperature miti. Ma il movimento dell’Alta Pressione delle Azzorre farà da effetto domino per l’aria fredda artica: questa si muoverà arrivando fino a ridosso delle Alpi e grazie alle correnti penetrerà nel nostro Paese dalla Porta di Bora e dalla Valle del Rodano.

In queste condizioni come spesso succede si creerà un ciclone sul Mar Tirreno che si scatenerà con un forte maltempo su tutta la Penisola. Arriverà così anche la neve che interesserà maggiormente il Centro Nord a quote collinari e il Nord Est. L’aria fredda porterà la neve anche sulle regioni adriatiche e perfino fino sulle coste.

In questa situazione vedremo ovviamente la colonnina di mercurio crollare  Le temperature scenderanno abbondantemente in tutta Italia portandosi a valori ampiamente sotto la media del periodo. Avremo minime sotto zero al Nord e gelate notturne; al Centro sui settori tirrenici le minime saranno intorno ai 6/7 gradi; qualcosa in meno sui versanti adriatici; al Sud qualche grado in più, ma a quote collinari ci sarà aria da neve sugli Appennini.

Questa di inizio dicembre sarà la prima ondata gelida dell’inverno 2019/20 che si preannuncia molto freddo e ricco di neve. L’ondata di freddo dovrebbe proseguire fino all’Immacolata che a dispetto di quanto previsto potrebbe essere più frizzante dal punto di vista delle temperature, ma scarso di precipitazioni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAncona, 12enne cade dal tetto del centro commerciale: tragico volo di 10 metri
Articolo successivoDevastante terremoto in Albania, trema anche l’Italia: morti e feriti
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.